Zanzibar: Guida sulle 10 cose da fare e vedere

Zanzibar: le 10 cose da fare e vedere

E' probabilmente una delle mete più apprezzate da coloro i quali amano il mare, ma che al tempo stesso vedono di buon occhio le calde temperature e l'atmosfera generale dell'Africa nera.

Ecco quindi che Zanzibar si inserisce egregiamente in questo contesto proponendosi come un'arcipelago di isole che, pur facendo capo alla Tanzania, mantiene in ogni caso un'autonomia tutta sua: le case arabeggianti e le moschee, i sontuosi palazzi, la presenza capillare di mercatini variopinti e le splendide spiagge che l'hanno catapultata sul palcoscenico internazionale, permettono ancora oggi all'isola di Zanzibar di poter essere considerata una meta turistica per eccellenza.

1. Stone Town - Ancor prima di addentrarvi nelle meraviglie naturali di questo posto, fareste bene a dare un'occhiata al suo cuore più amministrativo e urbano. Stone Town, capitale di Zanzibar, è inevitabilmente il punto di riferimento più autorevole sotto questo punto di vista: la frenesìa occidentale par'essere arrivata fino a qui, ma al di là del caos avrete modo di poter scoprire numerose moschee, abitazioni tipiche del luogo, mercati ricchi di oggettini e pietanze tradizionali, nonché una corposa presenza di riferimenti culturali.

2. La Foresta di Jozani - Questo è il sito ideale da scoprire qualora siate rimasti impressionati dalla caotica Stone Town: la Foresta di Jozani si propone come un tripudio di flora e fauna, tant'è che tra la maestosa vegetazione di tipo tripicale ed una varietà tanto ampia di specie animali, difficilmente riuscirete ad abbandonare questa foresta privi di un ricordo di piacevole estasi. Affidandovi a qualche tour operator locale avrete modo di poter scegliere tra le tante escursioni disponibili per scoprire i volti più intimi di questo autentico gioiello naturale.

3. Le Spiagge
- E' piuttosto risaputo che Zanzibar debba la gran parte della sua celebrità alle meravigliose spiagge dislocate lungo le sue coste. Tra le principali segnaliamo quella di Kendwa, situata a nord dell'isola, caratterizzata da una sabbia bianca di indubbio fascino e nota per la sua vocazione squisitamente hippy; quella di Nungwi è probabilmente la più affascinante dell'intero arcipelago non solo a causa dei suoi fondali ricchissimi di colori, ma anche per via di un innato animo turistico che le permette una rigorosa presenza di ristorantini e locali. Infine non ci si può proprio sottrarre dall'organizzare un'escursione in quel di Nakupenda Beach: a questo tratto dobbiamo un elemento davvero particolare, ovvero una spiagga che appare e scompare in base alle maree, infonendo nel turista un considerevole impatto emotivo abbinato anche ad una evidente dose di curiosità!

4. Il Villaggio di Paje - In realtà anche qui potrete trovare un litorale mozzafiato presso cui dare libero sfogo a tutta la vostra sete di mare, ma Paje è prima di tutto un pittoresco villaggio che spunta fuori tra quelli di Bwejuu e Jambiani. Vi troverete catapultati sulla costa orientale di Unguja, laddove questo villaggio vi permetterà di assaporare stili di vita, odori e sensazioni che sembrano appartenere ad un'epoca passata: la popolazione locale, vivendo di attività legate al settore primario, non può certo permettersi gli agi della vita occidentale ed è quindi affettuosamente ancorata a condizioni di un'epoca per noi morta. Per raggiungere Paje è possibile affidarsi ad un taxi privato oppure optare per il trasporto pubblico locale in gergo conosciuto come 'Dala dala': la prima soluzione è più costosa ma senz'altro la migliore, anche perchè Paje dista quasi un'ora da Stone Town.

5. Cheetah's Rock
- Trovandovi in piena Africa è naturale: non avete alcuna intenzione di sottrarvi alle sue incantevoli spiagge, ma per la stessa ragione di fondo sentite di non poter evitare il suo aspetto più selvaggio. Ecco dunque che il Cheetah's Rock corre in vostro soccorso proponendovi una sorta di zoo che raccoglie al suo seguito gli animali più caratteristici di questo continente; un sito che permette loro di poter vivere in un ambiente naturale, rispettoso delle loro esigenze ed anche della loro dignità. Per toccare con mano i brividi dati dal trovarvi faccia a faccia con le specie animali più temibili del pianeta, chiedete direttamente al Cheetah's Rock di organizzare il vostro trasporto in loco: nel biglietto di ingresso è incluso anche questo servizio!

Logitravel Voli

6. Safari Blu - Ma è indubbiamente il Safari Blu l'escursione più completa, caratteristica ed emozionante che abbiate modo di provare in quel di Zanzibar. Si tratta di un itinerario che partendo dal villaggio di Fumba finisce per calcare luoghi di straordinario impatto visivo: tutto merito di una natura incontaminata che conserva con moltissima cura questa sua condizione di totale privilegio, peraltro osannata dall'organizzazione di un pranzo a base di pesce e avvalorata dall'incontro con luoghi, odori e sapori difficilmente rinvenibili altrove.

7. Le Spezie - Recatevi a Kizimbani per fare la conoscenza di una grande piantagione di spezie: è proprio qui che la natura manifesta il suo lato più rigoglioso e variegato, proponendo a turisti e non una straordinaria varietà di spezie come lo zenzero, il cardamomo, la citronella e la vaniglia; ma anche frutti come la banana, il mango, la papaya, la manioca e così via. E se le piantagioni avranno giustamente catturato il vostro interesse, potrete allora trasformarle in ricordi da trascinarvi a casa acquistandone gli esemplari presso i numerosi mercatini che si annidano nei paraggi.

8. La Cucina - Naturalmente anche Zanzibar, così come ogni altro luogo presente sul Pianeta, ha dalla sua una gastronomia ricca di alternative a cui poter fare riferimento. Tra i piatti tipici troviamo il riso pilau speziato, le patatine di manioca, il pane alle nocciole e lo squalo al pepe; saporito quanto particolare è il pwewa wa nazi il quale non è altro che un poplo condito con cocco in swahili. Particolarmente gustosa è poi la Torta di spezie, un dolce con all'interno cannella, chiodi di garofano, cioccolato ed un pizzico di noce moscata.

9. Lo Shopping - Trattandosi di una meta a forte impronta turistica, Zanzibar non vi farà affatto mancare occasioni nell'ambito delle quali effettuare compere a non finire. Che vi troviate in città, nelle zone adiacenti la foresta o lungo i litorali non farà una grande differenza: di negozi tipici ne troverete praticamente ovunque. Tuttavia ci teniamo a segnalare due dei più importanti mercati del luogo che si contraddistinguono dal resto per evidenti motivi: il Mercato Darajani situato nella capitale è famoso per via della sua incessante vivacità oltre che per una vasta gamma di fornitori davvero impressionante; mentre il Mercato Salve situato sempre in quel di Stone Town diverrà anche una imperdibile occasione per conoscere un tratto di storia alquanto triste e che sarà per voi motivo di forte introspezione (il riferimento è diretto alla terribile piaga del commercio degli schiavi).

10. Sport acquatici - Spiagge non solo numerose ma anche piuttosto rinomate sono al centro di una grande opportunità: quella che permette agli amanti degli sport acquatici di trovare in Zanzibar un vero alleato per il loro divertimento. Amanti del mare e degli sport d'acqua accorrete in loco: in quest'isola avrete l'imbarazzo della scelta in quanto ad attività da poter svolgere sulle cristalline acque locali; da quelle di Pemba e Paje fino a quelle di Mangapwani, Nunghwi e Kizimkazi, tutte le spiagge di Zanzibar si propongono per saziare la vostra fame di diveritmento sulla cresta dell'onda!

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

PRENOTA IL TUO HOTEL CON BOOKING.COM IN POCHI PASSI

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno


Zanzibar: Guida sulle 10 cose da fare e vedere ultima modifica: 2015-01-31T10:48:54+00:00 da Gmac Opta
Condividi questo articolo con chi vuoi

Commenti Facebook

I commenti sono chiusi

ISCRIVITI GRATIS
ALLA OPTATRAVEL
NEWSLETTER
Ti invieremo tante offerte sui viaggi, codici sconto e crociere al miglior prezzo! Potrai cancellarti quando vuoi in ogni momento!
Seguici anche sul nuovo Canale TELEGRAM: t.me/optatravel