Bagaglio a Mano

Le compagnie aeree lowcost stanno letteralmente spopolando, soprattutto in Europa laddove permettono ai passeggeri di raggiungere le più belle capitali del Vecchio Continente (ma anche d’oltre Oceano stando all’impegno che Ryanair ripone tutt’oggi sui voli intercontinentali) a prezzi niente affatto eccessivi.

Tuttavia il prezzo stracciato del biglietto in qualche modo lo si ripaga in altro modo, ad esempio scendendo a compromessi col bagaglio. Ecco appunto, il bagaglio. In questi ultimi mesi questa sta diventando una vera e propria questione: Ryanair così come easyJet (due delle più celebri compagnie attuali) stanno rivedendo la propria politica sui bagagli che, alla luce di ciò, vogliamo provare a rivedere un po’ più nel dettaglio.

Come funziona il bagaglio a mano con Ryanair

La politica relativa al bagaglio a mano di Ryanair prevede una borsa con peso massimo di 10 kg e di dimensioni che non possono eccedere la somma di 115 cm (ripartiti tra 55 di altezza + 40 di larghezza + 20 cm di profondità); in aggiunta è consentita una borsa più piccola di dimensioni massime pari a 35 x 20 x 20 cm.

E se invece avessimo un bambino di età compresa tra gli 8 giorni e i 23 mesi? In questo caso possiamo portare in cabina una ulteriore borsa rispetto a quelle previste per l’adulto, ma di peso massimo pari a 5 kg. Se abbiamo la necessità di trasportare uno strumento musicale di dimensioni non troppo ampie ma sufficientemente tali da eccedere i limiti del bagaglio a mano, dobbiamo invece prenotare un posto aggiuntivo e pagarne la relativa tariffa (in fase di prenotazione si deve selezionare la voce “ITEM SEAT“).

Visualizza la nostra selezione di offerte Ryanair con prezzi a partire da 9€ tutto compreso per tratta.

Logitravel Voli

Come funziona il bagaglio a mano con easyJet

Molto recenti sono i cambiamenti introdotti da easyJet sulla questione del bagaglio a mano. Al momento è possibile portarsi dietro una borsa di dimensioni non superiori a 56 di altezza x 45 di larghezza x 25 cm di profondità, ma nell’istante in cui non dovessero esserci più posti a bordo sui quali apporre i bagagli, la compagnia si riserverebbe il diritto di mettere il nostro bagaglio nella stiva dell’aereo senza alcun costo aggiuntivo se ovviamente di dimensioni conformi.

Diverso è però il trattamento per i titolari di carta easyJet Plus o di un biglietto easyJet FLEXI, ma anche per i passeggeri che hanno acquistato un biglietto con posto tra le prime file. Questa fascia di utenza ha infatti il diritto di portare a bordo un secondo bagaglio a mano oltre al primo che è di diritto comune: quello aggiuntivo deve però essere più piccolo (massimo 45 x 36 x 20 cm) e coincidere sostanzialmente con una tipica borsa da passeggio o con un PC portatile.

Cos’è cambiato nel tempo? Politiche di bagaglio a mano tra ieri ed oggi

Ma allora che cos’è cambiato rispetto al passato? Non poco in realtà, perchè entrambe le compagnie non garantiscono più molta flessibilità rispetto a ieri.

Dato lo spazio alquanto limitato dei suoi mezzi, Ryanair ha disposto che in cabina possano entrare solo 90 bagagli a mano grandi: i rimanenti verranno custoditi nella stiva dell’aereo e trasportati in via del tutto gratuita, fatta eccezione però dei titolari di un Imbarco Prioritario che invece continueranno a poter avere il bagaglio a propria portata.

Per quel che riguarda easyJet, invece, più o meno vale lo stesso discorso. Dallo scorso mese di marzo la compagnia easyJet non applica più la cosiddetta “policy del bagaglio a mano garantito”. Ciò vuol dire che se prima il bagaglio a mano in cabina era garanzia per tutti i passeggeri, da qualche tempo lo è solo per alcuni (come i titolari di una carta o di un biglietto particolare, o i passeggeri disposti sulle prime file): coloro i quali non rientrano nella lista dei fortunati vedranno imbarcare nella stiva quel loro bagaglio che non entra più a bordo.

Di conseguenza, attenzione! La politiche sul bagaglio a mano delle principali compagnie aeree lowcost stanno cambiando e mettendo sempre più in risalto la “natura lowcost” della loro offerta di viaggio! Se vogliamo affidarci a Ryanair o easyJet per le nostre trasferte, dunque, o predisponiamoci per rientrare nella lista degli utenti che possono portare il proprio bagaglio a bordo, oppure partiamo psicologicamente e materialmente preparati all’eventualità che si possa viaggiare senza la propria valigia sotto mano!

VISUALIZZA COSA E’ POSSIBILE PORTARE NEL BAGAGLIO A MANO

Skyscanner Voli Compara Offerte Low Cost


I nostri ultimi Top Articoli