Valencia: le 10 cose da fare e vedere

Quando facciamo riferimento alla Spagna è naturale pensare a città come Madrid e Barcellona, eppure, nel corso di questi ultimi anni, è Valencia la città che può vantare il titolo di “attrazione emergente”.

Guarda la nostra GUIDA LOWCOST DI VALENCIA



Con vie caratteristiche, quartieri permeati di ampi spazi verdi, attrazioni di inestimabile valore e luoghi di interesse capaci di tenere alta l’attenzione dei suoi visitatori, Valencia ha finito per diventare famosa non solo su scala europea quant’anche in ottica internazionale! Come se tutto ciò non bastesse, al suo interno si spalmano tante strutture alberghiere capaci di garantire un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Booking.com Prenotazione Hotel al miglior Prezzo

1. Cattedrale di Valencia – Senza ombra di dubbio è questo l’elemento caratteristico della splendida cittadina spagnola. Perfetta sintesi di tre stili diversi (barocco, romanico e gotico), questa Chiesa è peraltro custode del celebre Santo Graal, il Calice che si presume Gesù abbia utilizzato nell’Ultima Cena. La Cattedrale di Valencia può essere raggiunta tramite le linee 4, 6, 8, 9, 11, 16, 28, 70 e 71 del trasporto pubblico locale.

2. The X-Door – Nel caso in cui voleste alternare il tour turistico a qualcosa di più movimentato e coinvolgente, potreste pur sempre fare riferimento al The X-Door: si tratta di un gioco davvero unico nel suo genere che consiste nel rinchiudere a chiave in una stanza i suoi partecipanti; ogni concorrente non deve far altro che cercare indizi e risolvere enigmi per poterne uscire prima dello scadere del tempo. Insomma, un’avventura indimenticabile che vi consentirà di trascorrere dei momenti di grande euforia! The X-Door si trova in zona Guillem de Castro, raggiungibile per mezzo delle linee 60, 62 e 81 degli autobus locali.

3. Città delle Arti e delle Scienze – Questa attrazione, invece, è l’ideale per chiunque voglia combinare un tour squisitamente turistico con delle attività che implicano movimento e divertimento! La Città delle Arti e delle Scienze è composta da 5 attrazioni: il Palazzo delle Arti, l’Oceanografic, l’Umbracle, l’Hemisfèric e il Museo della Scienza. Questa incredibile creatura partorita dal genio di Santiago Calatrava può essere visitata salendo a bordo delle linee 3 e 5 della metro, o tramite i bus 19, 35, 40 e 95.

4. Il Bioparco – Chiunque abbia visitato Valencia è pronto a testimoniare come il Bioparco rientri nella fattispecie delle migliori attività da fare a Valencia. Tanti e diversi gli animali ospitati al suo interno: una volta messo piede nel Bioparco avrete la sensazione di trovarvi nel cuore dell’Africa, anche grazie a degli ambienti riprodotti in maniera super dettagliata! Per vivere quest’esperienza non dovrete far altro che recarvi in zona Pio Baroja servendovi del bus numero 95.

5. La Lonja de la Seda – Se desiderate andare oltre e deliziare i vostri occhi a suon di sfarzo vi consigliamo di chiedere indicazioni per raggiungere la Lonja de la Seda (Mercato della Seta), emblema della città nonché parte del Patrimonio UNESCO: ornamenti caratteristici, una costruzione imponente e fiera, così come un trascorso storico di estrema importanza fanno di questo sito un importante gioiello valenciano. Per raggiungere la Lonja de la Seda prendete pure la metropolitana più vicina (Angel Guimerà).

Logitravel Voli

6. Il Mercato Centrale – Qualora vogliate riempire i vostri sacchetti con oggetti tipici e ricordi da portarvi a casa, allora non potrete proprio sottrarvi al Mercato Centrale: questa immensa struttura d’acciaio con tanto di vetrate colorate e ceramiche dipinte, si materializza proprio di fronte alla Lonja. E’ qui che i turisti possono effettuare le migliori compere su uno sfondo di colori e di odori unico nel suo genere.

7. Parco del Turia – Per trovare un po’ di meritato relax da una villeggiatura che potrebbe divenire stancante tante sono le attrazioni che avrete modo di conoscere, il meraviglioso parco Rio Turia è quanto di meglio possiate prendere in considerazione per rilassarvi appieno. Ampie distese di puro verde, colori variopinti, campi da calcio, pista ciclabile integrata, tavoli da pingpong e tante altre oasi nell’ambito delle quali divertirsi caratterizzano questa incantevole perla cittadina. Potete arrivare ai Giardini del Turia fermandovi all’omonima stazione della metropolitana.

8. Museo Iber – Sono tanti i musei che pullulano in città, ma uno dei più interessanti è dato dall’Iber Museo de Los Soldaditos de Plomo. Estrema cura dei dettagli, per un palazzo che si presenta bello da vedere oltre che ricco di un patrimonio storico di tutto interesse. Ci troviamo in Calle Caballeros, un quartiere raggiungibile tramite la linea 81 degli autobus locali.

9. Palacio del Marques de Dos Aguas – Nel caso in cui chiedeste a chi ha già visitato Valencia se valga davvero la pena visitare questa attrazione, sicuramente vi sentireste rispondere che sì, il Palacio del Marques de Dos Aguas è uno di quei gioielli locali che non possono proprio essere snobbati. Meraviglia architettonica che si innalza proprio nel centro città, il Palazzo ospita anche un interessante museo della ceramica. Per raggiungerlo dovete dirigervi in Calle del Poeta Querol prendendo le linee 26 e 31 dei bus locali.

10. Barrio del Carmen – E per finire vi consigliamo il Barrio del Carmen che non solo è uno dei posti più frequentati della città (anche di notte), ma entra a pieno titolo nella lista dei siti più importanti di Valencia. La sua storia millenaria lo ha visto assumere ruoli molto diversi: da rifugio a caserma, fino a centro di ritrovo dell’aristocrazia medievale. Oggi giorno Barrio del Carmen pullula di negozi e locali capaci di intrattenervi in qualunque ora della giornata!

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno