Sofia: Guida sulle 10 cose da fare e vedere

Sofia: le 10 cose da fare e vedere

Sta divenendo sempre più nota per via della sua attrattività economico-finanziaria: il sistema amministrativo tanto snello ha permesso a Sofia ma più in generale all'intera Bulgaria di poter crescere a più non posso. Tra l'altro Sofia è anche la seconda città più antica d'Europa e, posta a Ovest della nazione di cui è capitale, rappresenta una delle metropoli più vaste e popolate dell'Est.

Ricca di monumenti, attrazioni, angoli di puro incanto e retroscena che la costringono a dover fare i conti col suo turbolento passato, Sofia è una di quelle destinazioni che faremmo bene ad inserire tra i nostri programmi di viaggio.
Booking.com Prenotazione Hotel al miglior Prezzo

1. Cattedrale Aleksandar Nevski - Se dovessimo citare uno dei simboli più eclatanti di Sofia, è a questa cattedrale che riporremmo le nostre attenzioni. Caratterizzata da uno stile architettonico in chiaro stile neo-bizantino, la struttura è un importantissimo riferimento religioso che dall'alto dei suoi 50 metri di altezza e delle sue 12 campane si ritrova ogni anno ad accogliere almeno 5 mila persone! Le raffinate decorazioni, i metalli preziosi di cui si fa custode e l'interessante museo di icone bulgare ne completano il quadro in chiave turistica. Le linee M1 e M2 della metro fanno fermata in zone non troppo distanti dal quartiere.

2. Chiesa di Santa Sofia - Rimanendo sul tema religioso si fa la conoscenza della chiesa di Santa Sofia, il più vecchio edificio religioso a cui i bulgari possono fare riferimento. Si tratta di un luogo estremamente antico ma al tempo stesso solenne, austero, essenziale: non sono le decorazioni ciò che attraggono della chiesa di Santa Sofia (anzi, ad essere sinceri ce ne sono ben poche), quanto invece quell'aria di affascinante saggezza che trasuda persino dalle pareti. Per arrivarci valgono le stesse indicazioni date nel punto precedente.

3. Central Market Hall - Questo edificio fu costruito all'inizio del 900 ma ristrutturato solo di recente, eppure tuttora mantiene viva e intatta la sua vocazione numero uno: l'essere il centro per eccellenza dello shopping locale. Tra negozi di alimentari dove è possibile rinvenire di tutto, ma anche negozi dedicati all'intimo e ai sanitari, alla pelletteria, alla bigiotteria e agli elettrodomestici per la casa, il Central Market Hall (peraltro adibito al coperto e quindi frequentabile anche in pieno inverno) è il posto migliore per divagare la mente con un po' di sano shopping. Ci sia arriva con comodità grazie alle linee M1 e M2 della metropolitana locale.

4. Museo di Storia Nazionale - Il fatto stesso che all'interno del suo nome spicchi la parola "nazionale" dovrebbe lasciare intendere la portata di questo museo. Quello di Storia Nazionale non è infatti un semplice museo, quanto invece la testimonianza culturale più importante e prestigiosa della Bulgaria: al suo interno sono custoditi oggetti che raccontano la storia locale dalla preistoria fino ai giorni nostri, quali ad esempio ceramiche, tesori d'oro, costumi tradizionali, tappeti, mobilia e tanti altri reperti archeologici di incredibile valore.

5. Altri Musei - Se il museo di storia nazionale merita un discorso a parte per chiare - e ormai note - ragioni, in un solo punto possiamo invece parlare di altri due musei particolarmente cari alla città di Sofia. Il primo è quello Etnografico che, come intuibile, mette in mostra i costumi popolari, i tessuti, i gioielli, le sculture e tutte le possibili lavorazioni passate; il museo dell'Uomo e della Terra ha invece il principale scopo di far conoscere agli stranieri le più belle e rinomate pietre della Terra tramite sezioni mirate (come ad esempio quella dedicata ai cristalli giganti, un'altra appositamente pensata per i minerali e un'altra ancora incentrata sulle gemme).

Logitravel Voli

6. Monte Vitosha - Se riteniamo che di cultura ce ne sia stata data abbastanza, allora le attenzioni andrebbero riposte verso il monte Vitosha, un sito naturale di innata bellezza verso il quale vengono assiduamente organizzate delle escursioni mirate. Vi troverete a soli 8 chilometri di distanza dalla capitale, ma indipendentemente dalla stagione in cui potreste capitare vi assicurerete un tuffo indimenticabile in quella che è una natura mozzafiato (per provare questa gita la cosa migliore è rivolgersi ad un tour operator locale).

7. Bagni Minerali - I bagni minerali di Sofia potrebbero non esser altro che dei semplici bagni pubblici, eppure il fatto che siano stati costruiti nel Cinquecento li riveste di un pregio tanto palpabile quanto naturale. Per questo motivo i bagni minerali di Sofia sono tutt'oggi considerati come una delle attrazioni più frequentate sia dagli autoctoni che dagli stranieri. Per togliervi la curiosità di dar loro un'occhiata non bisogna far altro che prendere in riferimento le linee M1 e M2 della metropolitana.

8. La Cucina - Che Sofia stia via via divenendo una città di un certo peso turistico, è ormai sotto gli occhi di tutti. E per questa ragione anche le strutture ricettive stanno proliferando come di conseguenza: di ristoranti ce ne sono praticamente ovunque anche se i più attrezzati e prelibati in fatto di cucina locale sono per forza di cose quelli del centro. I migliori locali sono i Mehanas, ovvero delle taverne che rimangono aperte fino a tarda notte peraltro davvero ben attrezzate in termini di gastronomia tipica: tra i piatti da assaggiare consigliamo il tarator e la kurban chorba (due minestre molto popolari tra bulgari); ma da non sottovalutare è anche un piatto di carne a base di drob sarma o di kebab. Tra i dolci spiccano il kozunak per lo più preparato in vista della pasqua ortodossa e il thaini halva basato su una ricca presenza di pistacchi.

9. Plovdiv - E' la seconda città della Bulgaria ed anche solo per questo meritevole di essere scoperta con la stessa curiosità con la quale gireremmo tra i vicoli di Sofia. Plovdiv è una città assai particolare che porta su di sé ancora il pesante carico del suo passato fatto di dittature e instabilità interne: la Old Town è una testimonianza celebre in questo senso, ma al tempo stesso anche un simbolo di quanto i bulgari desiderino guardare avanti (i bellissimi edifici colorati che ne costellano le vie sono un esempio molto evidente di questa sensazione). Da non perdere anche la Chiesa di Santa Marina, l'antico stadio locale e la casa "Eirene" all'interno della quale sono riposti mosaici molto antichi. Per arrivarci occorre prendere un pullman turistico da Sofia oppure prediligere il mezzo treno.

10. Vitosha Boulevard - Affamati di shopping, ardui sostenitori della mondanità, desiderosi di avere a che fare con il volto più movimentato di Sofia? Il Vitosha Boulevard è pronto ad allietare questo genere di esigenze poichè, evidenza alla mano, è lui il viale pedonale più importante della città: se la passerella centrale è dedicata ai camminanti, i lati sono costellati di negozi, bar e ristoranti pronti a soddisfare le necessità di tipica impronta turistica.

Guarda tutte le ATTRAZIONI DI SOFIA

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

GUARDA LA NOSTRA GUIDA ESCLUSIVA TRIVAGO

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno


Sofia: Guida sulle 10 cose da fare e vedere pubblicato: 2015-04-16T08:09:58+00:00 ultima modifica: 2015-04-16T08:09:58+00:00 da Gmac Opta
Condividi questo articolo con chi vuoi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI GRATIS
ALLA OPTATRAVEL
NEWSLETTER
Ti invieremo tante offerte sui viaggi, codici sconto e crociere al miglior prezzo! Potrai cancellarti quando vuoi in ogni momento!
Seguici anche sul nuovo Canale TELEGRAM: t.me/optatravel
Iscriviti Gratis Alla Nostra Newsletter
Accetti di aver letto e compreso la nostra Informativa privacy
Invia