Oslo: Guida sulle 10 cose da fare e vedere

Oslo: le 10 cose da fare e vedere

E' l'esempio per eccellenza di bellezza scandinava, o meglio, la sintesi perfetta tra una metropoli impeccabile come da tradizione nordeuropea ed un angolo di accesso alle più belle riserve naturali che il Vecchio Continente possa vantarsi di avere.

GUARDA LA NOSTRA GUIDA SU OSLO LOWCOST

Oslo è quindi la meta ideale per quanti desiderano visitare sì una città d'arte con tutti i suoi pregi, i suoi tour interni e le sue meraviglie nascoste, ma è anche e soprattutto il riferimento più adatto per chi vuol sfruttare il trampolino della capitale per lanciarsi in itinerari naturalistici di assoluto pregio. Parliamo quindi di una città densa di un passato che tra verità e leggenda offre molto al viaggiatore che vi sbarca.

Booking.com Prenotazione Hotel al miglior Prezzo

1. Parco di Vigeland - Posto nel cuore della capitale Norvegese troviamo il più grande e bel parco della città: il Vigelands Parken. Non parliamo di un consueto parco cittadino quanto invece di un enorme museo a cielo aperto dedicato allo scultore Gustav Vigeland da cui tra l'altro prende il nome. I turisti, passeggiando per il parco, entrano nel mondo artistico di Vigeland in maniera assolutamente coinvolgente: disseminate lungo un percorso preciso vi sono da vedere 192 tra statue e gruppi scultorei che intendo rappresentare i sentimenti propri dell'umanità come l'amore, l'entusiasmo, la rassegnazione l'indifferenza, la gioia e il dolore; il rappresentante di cotanto incanto è però l'obelisco interamente composto da figure umane che si trova in cima alla scalinata marmorea del parco. Ma il parco offre anche svaghi tra aree pic nic, piscine adibite e tanti altri angoli rivestiti di una piacevole atmosfera. Con il bus 20 o il tram 12 arriverete molto facilmente in zona!

2. Museo delle Navi Vichinghe - Il Museo delle Navi Vichinghe Vikingskipshuset fa parte del Museo di Storia Naturale di Oslo. In questo museo sono conservate le tre meravigliose navi vichinghe che ne costituiscono la maggiore attrazione: la nave di Gokstad, la nave di Oseberg e la nave di Tune tutte perfettamente conservate nonostante il trascorrere degli anni. Al suo interno sono esposti oggetti di vario tipo, utensili da lavoro e da cucina, manufatti, slitte, un carro e tessuti di epoca vichinga. Come arrivarci è semplice: il Museo si trova a Bygdøy, una zona facilmente raggiungibile tramite il bus n. 30.

3. I pontili di Aker Brygge - Molto frequentati in estate, i pontili di Aker Brygge che si trovano nei pressi del porto di Oslo sono una meta turistica imperdibile. Anni fa l'area dei pontili era un vecchio cantiere navale, ma col tempo l'intero sito è stato riqualificato e convertito in quella che oggi è la zona di maggior richiamo turistico con pub all'aperto, decine di ristoranti, negozi, centri commerciali e appartamenti di lusso. Ideale per effettuare una passeggiata senza il fastidio del traffico, ottimo per lo shopping di lusso pomeridiano ed altresì adatto per fare da sfondo a romantiche cene di coppia. Per arrivarci affidatevi al tram numero 12.

4. La Cattedrale - E' stata costruita nel lontano 1967 e da allora la Cattedrale di Oslo continua a focalizzare su di sé gli sguardi dei visitatori. Del resto non potrebbe essere altrimenti: le incantevoli vetrate e i soffitti dipinti sono solo alcuni dei volti che rendono tanto magica questa struttura. Non di rado, inoltre, in questa chiesa si tengono dei concerti davvero emozionanti e che proprio in forza della loro particolarità hanno finito per divenire una vera tradizione di Oslo. E per dare al tutto quel tocco di sana spensieratezza, ecco che dietro la Cattedrale prendono forma le Basarhallene (o sale del bazar) che durante il periodo estivo vengono adibite a sede di un delizioso mercatino d'antiquariato. Scegliete i tram 12, 13 o 19 per arrivare a due passi dalla Cattedrale!

5. Palazzo Reale - Il Palazzo fu costruito nella prima metà del XIX secolo su ordine di Carlo XIV re di Svezia, tanto è vero che ancora oggi ci ritroviamo a parlare di un edificio che è residenza ufficiale della monarchia norvegese. Dal 2002 è stato anche aperto al pubblico tramite visite guidate ed è per questo motivo che fareste bene ad approfittarne: vi ricapiterà mai l'occasione di tuffarvi tra gli sfarzi di un luogo tanto importante quanto affascinante? Del resto il Palazzo Reale non è bello solo al suo interno, ma si presenta sotto ottime vesti già da fuori: la struttura è immersa nel cuore dello Slottsparken, uno dei parchi più belli di tutta la città. Per arrivarci accomodatevi a bordo dell'autobus numero 30.

Logitravel Voli

6. Il Museo di Munch - Il Museo è situato nella zona di Toyen ed al suo interno sono esposti circa 1100 dipinti, 3000 disegni e 18000 litografie. Tra le opere di maggior pregio che trovano ospitalità in questo splendido sito norvgese, spiccano senz'altro capolavori realizzati verso la fine del XIX come la Madonna e l'Urlo di Munch. La stretta vicinanza con il giardino botanico e l'adiacenza con il museo di storia naturale sono ulteriore motivo per cui visitarlo: saranno sufficienti pochi passi a piedi per raggiungere altri due importanti riferimenti della capitale!

7. Karl Johans Gate – E' questa la principale strada di Oslo consigliatissima per fare una passeggiata ammirando i monumenti più rappresentativi della città, tra bei negozi per lo shopping e caffè eleganti per fare colazione; in questa bellissima strada si respira la vera atmosfera della città norvegese. Percorrendola da un capo all'altro ci si ritrova nei pressi della Cattedrale di Oslo, del Parlamento norvegese, del Grand Hotel e del Grand Café che in passato fu il ritrovo preferito di noti artisti tra cui il drammaturgo norvegese Henrik Ibsen. Ma non è tutto perchè di sera Karl Johans Gate è il punto di ritrovo dei giovani che frequentano i pub e i live music bar disseminati lungo tutta la via.

8. Fortezza di Akershus – La fortezza di Akershus venne terminata intorno al 1300. In puro stile medievale, l'edificio è stato costruito in una posizione strategica sulla cima della collina Akersneset e nel corso dei secoli è altresì stato un baluardo impenetrabile a difesa dell'intera città di Oslo. Le bellissime sale della Fortezza di Akershus vengono spesso utilizzate dal governo norvegese come sale di rappresentanza, mentre nel resto dei suoi meandri è possibile visitare anche il Mausoleo dei Reali di Norvegia. Ogni giorno alle 13:30 è peraltro possibile assistere al cambio della Guardia Reale. Anche qui occorre farsi aiutare dal tram numero 12 per giungere nel quartiere in maniera facile e veloe.

9. Centro commerciale Oslo City - Il centro commerciale Oslo City è il più frequentato e grande della città. Oslo è piena di centri commerciali, ma l’Oslo City è considerato uno dei più forniti dell’intera Norvegia e anche uno dei più visitati con quasi un milione e mezzo di clienti l’anno. La struttura è di grandissime dimensioni distribuite su ben cinque piani: al suo interno pullulano circa 90 negozi prevalentemente di tecnologia e abbigliamento; non mancano però i negozi di scarpe, musica, arredamento e gioiellerie varie. Questo grandioso centro commerciale ospita anche diversi saloni di parrucchieria, farmacie, sartorie e numerosi punti di ristoro così da occupare al meglio anche le fredde giornate di pioggia!

10. Mangiare a Oslo - Oslo è una città di mare ed è logico che la presenza di un mercato ittico con prodotti freschissimi sia alla base della cucina locale. Le abitudini conclamate sono l'accompagnamento delle pietanze con varie salsine e la mancanza totale di pane a tavola, che va perciò richiesto. I menu di tutti i ristoranti e pub locali sono ricchi di piatti a base di pesce tant'è che il tipico salmone norvegese, re della cucina locale, viene servito alla griglia, marinato o in qualsiasi altro modo; altri tipi di pesce che è possibile gustare freschissimi sono poi merluzzo, aringhe, molluschi e crostacei. L'alternativa nelle sere più fredde è invece una buona zuppa di pesce. Ma Oslo offre una anche buona scelta di carni tipiche come quella di renna, alce e cervo. Per il comparto “fine pasto” troviamo infine i frutti di bosco, le mele, le ciliegie e le fragole spesso reinventate in chiave dolciaria!

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

GUARDA LA NOSTRA GUIDA ESCLUSIVA TRIVAGO

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno


Oslo: Guida sulle 10 cose da fare e vedere pubblicato: 2015-03-13T00:02:09+00:00 ultima modifica: 2015-03-13T00:02:09+00:00 da Gmac Opta
Condividi questo articolo con chi vuoi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI GRATIS
ALLA OPTATRAVEL
NEWSLETTER
Ti invieremo tante offerte sui viaggi, codici sconto e crociere al miglior prezzo! Potrai cancellarti quando vuoi in ogni momento!
Seguici anche sul nuovo Canale TELEGRAM: t.me/optatravel
Iscriviti Gratis Alla Nostra Newsletter
Accetti di aver letto e compreso la nostra Informativa privacy
Invia