OptaInUsa

Giorno 7: La partenza per Key West in Auto

Prima di procedere alla visione vi invitiamo a cliccare mi piace su Facebook o a seguirci su Twitter per restare aggiornati sui nostri viaggi.

Dopo un’ottima colazione a base di frutta fresca, cornetti e pane appena tostato al nostro Hotel Sagamore ci dirigiamo a piedi verso il noleggio auto Avis sulla Collins Avenue a 5 isolati di distanza.

Decidiamo di coronare il nostro sogno americano noleggiando una fantastica Ford Mustang cabriolet autentico mito americano, di cui non conosciamo la cilindrata ma credeteci il rombo del suo motore era davvero impressionante.

Paghiamo all’Avis circa 228$ tasse comprese (ricordate che tutti i prezzi negli States sono sempre +tax dal 7 all’8%) perchè vogliamo viaggiare sicuri con tutte le assicurazioni necessarie ed il navigatore incluso anche se la strada per arrivare a Key West è unica, lunga e dritta.

Giriamo a destra sulla 5a strada e proseguiamo su questa strada passando diversi semafori a cui facciamo bene attenzione (perchè in America si rischiano multe molto salate) e mantenendo sempre la velocità nei limiti consentiti dalla legge. Ricordiamo solo per pura informazione che negli USA per eccesso di velocità si può rischiare anche la prigione.

Beh avere una macchina con così tanti cavalli e dover camminare a max 55 miglia orarie (mph: miles per hour) fa davvero male, ma poco importa noi di Optatravel le regole le rispettiamo sempre e comunque ed alla lunga abbiamo sempre ragione (vedi marca da bollo primo episodio OptaInUsa).

Attraversiamo paludi a Key Largo dove ci riferiscono i cartelli stradali di fare attenzione ai coccodrilli che potrebbero attraversare sulla strada (eh si, avete capito bene..!), poi ci troviamo sul fantastico ponte di circa 8 miglia circondato da sola acqua che ci fa vivere un’emozione immensa. Pensate siamo in rotta verso uno dei posti più belli del mondo a circa 90 miglia marine da Cuba, su una strada completamente sull’acqua con musica rock’n roll americana a bordo del macchina mito d’America. Cosa volere di più….. abbiamo realizzato il nostro sogno americano con questa giornata.

Finalmente dopo circa 4 ore di viaggio percorsi alla media di 50 mph arriviamo alla fantastica Key West e qui ci accoglie un sole stupendo ed il calore della gente del posto: vi ricordo che anche se siamo negli USA siamo a pochi passi da Cuba e l’influenza cubana si nota ovunque, nel cibo, nella musica dei locali, nelle etnie presenti, ecc.

Noi dello Staff avevamo identificato come miglior posto in cui recarci il Fort Zachary Taylor Historic State Park un parco storico presente nella parte a sud della città. Arrivati alla porta di accesso ci vengono richiesti 6$ per l’ingresso della macchina ed accediamo a questo spettacolare parco. Dopo aver parcheggiato il nostro bolide riceviamo il saluto della nave da crociera Carnival Victory in passaggio su Key West.

Prendiamo posto sulla riva e finalmente ci godiamo questo spettacolo della natura. Un paesaggio stupendo ed un mare cristallino che premiano le nostre 4 ore di viaggio.

Passate 2 ore ci rechiamo al punto più a Sud della città dove si trova il famoso SouthernMost Point un monumento che ci ricorda la breve distanza da Cuba con cui facciamo delle splendide foto. A lato di questo monumento troviamo la famosa base militare USA di Key West oggetto di molte questioni politiche negli anni precedenti.

Prima di ripartire facciamo qualche scatto a quella che fu la Casa di Ernest Hemingway. Ci godiamo il tramonto sulla strada di ritorno fermamente convinti che se non fossimo venuti in questo luogo magico il nostro viaggio non sarebbe stato lo stesso.

Ritorniamo al nostro Hotel Sagamore dopo aver fatto una sosta a Miami Downtown a mezzanotte circa (causa traffico del venerdi sera). Miami è una città stupenda e ad ogni ora del giorno e della notte trovate movimento, allegria, gioia di vivere. L’unica pecca di South Beach sono i prezzi poco economici su tutto: hotel, ristoranti, divertimento. Nella piccola esperienza alla città vera di Miami (Downtown) abbiamo potuto constatare prezzi molto più concorrenziali ma avremo modo di effettuare altre verifiche in quanto ritorneremo a Miami per 2 giorni dopo la Crociera ai Caraibi e Bahamas.

La vostra Roberta e tutto lo staff di Optatravel vi salutano da Miami e mi raccomando continuate a seguirci in questa fantastica avventura chiamata OptaInUsa.

Domani partiremo in Crociera ai Caraibi e Bahamas toccando Saint Martin o Sant Marteen (in quanto c’è un lato francese e l’altro olandese), Saint Thomas(US Virgin Islands) e Nassau. Ci scusiamo con tutti i nostri utenti per i disservizi che potrà causare la nostra assenza. Ma stiamo lavorando per Voi, per offrirVi un sito nuovo, un sito Vostro.

Prenota il tuo Hotel con Booking.com

        

Trova Hotel al miglior prezzo con Trivago

Booking.com


Trivago Viaggi Lastminute


I nostri ultimi Top Articoli