La Maddalena

Che siate amanti del mare, della natura o dell’arte non ha granché importanza: l’Arcipelago della Maddalena è un mix di elementi che soddisferanno a pieno titolo la vostra sete di relax.



Qui il mare ha conservato intatta la sua natura incontaminata fatta di sabbie chiare (persino rosa nel caso di Budelli!), acque cristalline, ed una vegetazione dai colori brillanti che di tanto in tanto viene trafitta da una serie di rocce tanto imponenti quanto spesso contorte. Ma l’Arcipelago della Maddalena, che tra l’altro si compone principalmente delle isole de La Maddalena, Caprera, Santo Stefano, Budelli, Razzoli, Spargi e Santa Maria, è anche testimonianza vivente di una storia piena di eventi. E’ ritorno al passato con quelle sue abitazioni tipiche ed uno stile di vita che richiama un sapore antico, così come scrigno che nasconde con estrema gelosia tutti quei suoi tesori di innato valore.

Come arrivare a piedi a la Maddalena

Per raggiungere La Maddalena non dovete far altro che recarvi a Palau, un piccolo comune di provincia dal cui porto si avviano i vari traghetti diretti all’Arcipelago. Dal momento in cui Palau è stata eletta come “la porta dell’Arcipelago”, raggiungerla è davvero facile e veloce: se partite da Cagliari potete arrivare a Palau tramite autobus, treno o auto (percorrendo la superstrada Carlo Felice e proseguendo per la statale 125); se partite da Alghero potete sempre fare riferimento ad autobus, treno o auto: in quest’ultimo caso imboccate la 127 bis che vi condurrà sino a Sassari, capoluogo di provincia da cui dovrete poi proseguire per la statale 597 con destinazione Olbia e successivamente per la SS 125 con obiettivo Palau. Qualora partiate da Olbia, oltre ad autobus e treno potreste dotarvi di auto e raggiungere Palau percorrendo la statale 125 per un tragitto da una 40ina di minuti; nel caso di partenza da Porto Torres, invece, vi conviene imboccare la superstrada Carlo Felice sino a Sassari e proseguire poi per Olbia tramite la statale 597; successivamente, potrete fare riferimento alla statale 125 per raggiungere Palau.
Arrivati a destinazione vi sarà d’aiuto sapere che le principali compagnie che operano sulla tratta Palau-La Maddalena sono Saremar e Delcomar, entrambe fautrici di prezzi piuttosto competitivi (e comunque in linea con un percorso della durata di pochi minuti).
Logitravel Vacanze

Come arrivare in auto a la Maddalena

Dal momento in cui vigono delle norme alquanto restrittive sulla circolazione delle auto, il consiglio è quello parcheggiare il vostro mezzo prima di imbarcarvi nei traghetti o nei battelli diretti alle isole dell’Arcipelago. Arrivati in loco avrete comunque modo di destreggiarvi tra le varie attrattive sfruttando la messa in disponibilità dei mezzi locali.

Visualizza le Offerte Viaggi per LA MADDALENA

Yalla Yalla offerta Vacanze

Dove dormire a la Maddalena

I periodi di punta possono rivelarsi particolarmente cari in quanto a spesa per la prenotazione di strutture alberghiere, e vuoi per questa ragione, vuoi per godere di spiagge meno affollate, fareste bene a recarvi in villeggiatura in periodi meno gettonati dai turisti. Del resto, una scelta di questo tipo è prima di tutto fonte di risparmio: con Booking avete modo di trovare diversi hotel che affittano camere per due a partire da 50€ a notte, o persino dei monolocali con tariffe base da 40€ a notte. Ma gli hotel de La Maddalena non sono solo motivo di economicità: in queste strutture avrete modo di tuffarvi tra le braccia del relax, della comodità e di scorci di straordinaria bellezza in un colpo solo!
Booking.com Prenotazione Hotel al miglior Prezzo

Dove mangiare a la Maddalena

Menù abbondante a base di pesce fresco e tra l’altro anche piuttosto economico (sui 25€ a persona) è rinvenibile nel Ristorante L’Olimpo in zona Principe Amedeo; mentre il Nido d’Aquila si propone come un’alternativa altrettanto lowcost in grado di deliziare i suoi clienti a suon di primi piatti abbondanti e deliziosi secondi. Scenari suggestivi dominano L’Antica Isola in zona Nido d’Aquila, un locale che ha fatto della soddisfazione del cliente il suo principio fondamentale. Qui l’eccellenza e la qualità sono di casa, ma a fronte di prezzi che chiaramente sono un po’ più alti della media (sui 35€ a persona). E se volete dire di essere stati in uno dei locali più ricercati della zona, il Rifugio dei Peccatori è sicuramente una delle scelte da prendere in dovuta considerazione; anche in questo caso, prezzi medi da 30€ a persona.
Tra i primi piatti tipici della Maddalena e più in generale dell’intero territorio sardo troviamo gli spaghetti del cacciatore e gli spaghetti all’aragosta; tra i secondi figurano invece il capretto alla sarda, i totani ripieni e il delizioso polpo allo spiedo. E per concludere in bellezza con un dolce in grado di allietare i vostri sensi, chiedete pure delle sebadas, le quali non sono altro che delle frittelle (o presunte tali) tuffate nel miele e insaporite con del formaggio pecorino, dello zucchero e un pizzico di cannella.

Prenota il tuo Aliscafo o Traghetto per LA MADDALENA

Attività a la Maddalena

Non rappresenta certo una novità il fatto che l’Arcipelago della Maddalena si faccia promotore delle spiagge più belle non d’Italia, non d’Europa, ma del mondo intero. Imperdibili sono quelle di Spalmatore, Bassa Trinità e Cala Lunga; mentre nell’isola di Caprera vi consigliamo di far tappa in Cala Napoletina, Cala Garibaldi, Cala Andreani e Cala Portese che sono ancora oggi testimonianza autentica di coste mozzafiato. Senza alcuna ombra di dubbio però, la più paradisiaca e suggestiva dell’intero Arcipelago è la Spiaggia Rosa di Budelli a nord di Spargi (una delle più belle isolette della Maddalena). Come deducibile dal nome stesso, spiaggia rosa, il suo è un litorale interamente dominato da una sabbiolina rosa che mista a coralli e conchiglie esalta l’aspetto più magico, suggestivo e se vogliamo trascendente del mare locale. Ad ogni modo, dei tour in barca proposti dalle varie agenzie locali vi permetteranno di visitare le varie isolette dell’Arcipelago in maniera tale da non perdervi nessuna delle spiagge e delle attrazioni più importanti di questa zona.
E per dare una spolverata di cultura a questa vostra villeggiatura, addentratevi nel Museo Compendio Garibaldino in quel di Caprera (siete forse a conoscenza del fatto che Garibaldi scelse quest’isola per vivere i suoi ultimi anni di vita?) e nel Museo del Mare che custodisce con cura oggetti e testimonianze storiche dell’antica cultura locale; sebbene di altrettanto di rilievo siano anche il Museo Diocesano e il Museo archeologico navale “Nino Lamboglia”.

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno

Prenota il tuo Hotel con Booking.com

Trova Hotel al miglior prezzo con Trivago

Booking.com


Trivago Viaggi Lastminute