Guida Carte di Credito e di Debito

Lo Staff di Optatravel.com ha realizzato per tutti gli utenti un nuova guida per conoscere nei dettagli le differenze tra carte di credito e di debito soprattutto legate al mondo dei viaggi.

Per chi acquista un viaggio online ma anche qualsiasi altra tipologia di servizio è importante conoscere questa differenza onde evitare spiacevoli addebiti.

Ci giungono spesso domande del tipo:

  • Perchè pagando con una carta di debito ottengo uno sconto?

  • Perchè pagando con una carta di credito devo pagare qualche euro in più?

  • Quali differenze esistono tra carte di debito e carte di credito?

  • Come distinguo una carta di credito da una carta di debito?

  • Che differenza c’è tra una carta prepagata ed una carta di debito?

Prima di leggere la guida vi invitiamo a cliccare mi piace su Facebook o a seguirci su Twitter per confermare i vostri sconti sui viaggi.

Carte di Credito

Carte di Credito

In questa tipologia rientrano le Carte che permettono un fido o plafond concesso dalla Banca Emittente. Le Carte di Credito permettono di acquistare beni e servizi senza che avvenga immediatamente l’addebito sul conto corrente, infatti ogni acquisto abbassa solo il plafond mensile a disposizione. Le Carte di Credito possono essere di tutti i circuiti Visa, MasterCard, AmericanExpress.
Una carta di credito è composta sul fronte da 16 numeri che identificano la carta (anche in rilievo), logo della banca emittente, data di inizio, data di scadenza, nome del titolare, ologramma, tipo di circuito che utilizza la carta e può avere un chip di sicurezza sulla sinistra. Sul retro per le Carte Visa e Mastercard c’è lo spazio per apporre la firma (da apporre sempre per sicurezza!) e il CVV cioè il codice di verifica.
Tutti i portali di pagamento richiedono il CVV chiamato anche CVC o CVC2 per verificare che la carta di credito al momento del pagamento sia davvero nelle mani del titolare. Per le Carte Visa e Mastercard il CVV è di 3 cifre posto sul retro della carta mentre per le American Express il CVV è chiamato CID ed è di 4 cifre posto sul fronte della carta.

In Italia, purtroppo, le Carte di Credito costano troppo e ci riferiamo non al costo per possederne una ma al costo di gestione. Cosa vuol dire? Per ottenere una carta di credito c’è necessità che l’utente con un conto corrente paghi una quota annuale alla proria banca per possederla. Dall’altra parte anche gli esercenti sono obbligati a pagare delle somme di denaro per riscuotere tramite carta di credito. Innanzitutto c’è da pagare il terminale POS, l’apparecchio che legge la carta, e successivamente su ogni pagamento l’esercente paga una commissione intorno al 3% del totale. Ecco perchè molti se non tutti gli Operatori di Viaggi ma anche di altre tipologie di Servizi quando offrono la possibilità di pagare con carta di credito addebitano delle commissioni. L’addebito lo si avrà nelle modalità che sono state scelte tra queste tipologie di Carte di Credito:

  • Carte Revolving

    Carte che permettono di rateizzare l’importo totale da saldare, ma attenzione al TAEG cioè il Tasso di Interesse effettivo applicato al totale. Con queste carte ci si può fare molto male!

  • Carte con Rimborso Totale

    Carte che permettono di utilizzare il plafond del mese ed addebitarlo per intero sul conto corrente collegato il mese successivo (es. Cartasi).

  • Carte con Opzione

    Una via di mezzo tra le due precedenti. Entro fine mese l’utente può scegliere di rimborsare per intero oppure dilazionare in rate con modalità revolving.

Carte di Debito

Carte di debito

Fanno parte di questa categoria le carte che prevedono l’addebito immediato sul conto corrente. Dette anche Bancomat differiscono anche nell’uso rispetto alle carte di credito, in quanto è necessario un PIN per poter pagare o prelevare denaro.
Tutti gli operatori di viaggio prevedono uno sconto o una commissione minore per il pagamento con carta di debito, in quanto rispetto al pagamento con carta di credito gli esercenti pagano una commissione minore se non nulla sulle operazioni.
Fanno parte di questa categoria:

    • Carte Prepagate o di Credito Prepagato

      Carte di Credito Prepagato

      Queste carte ormai molto comuni consentono di pagare come con una carta di debito ma non sono collegate ad un conto corrente bensì all’importo precaricato precedentemente. Fanno parte di questa tipologia la Postepay, Lottomaticard, Conto Carta, Spider, Flash, Paypal, ecc. Ogni tipo di carta ha il suo tipo di plafond possibile e le sue modalità di versamento del denaro, molte hanno anche la possibilità di avere collegato un IBAN cioè la coordinata di conto corrente (senza averlo!) in modo da poter ottenere l’accredito di bonifici (es. stipendi, ecc) senza però pagare le imposte di bollo previste per legge sui conti correnti. Le carte prepagate hanno un costo iniziale che si aggira intorno ai 5/10€ e solitamente sono senza altre spese annuali e di tenuta. Per ottenere una carta prepagata c’è necessità solo di documento d’identità e codice fiscale.

Senza dubbio tutte le Carte descritte hanno notevoli vantaggi rispetto all’utilizzo del contante ma è certo che le più convenienti per acquistare su Internet sono le carte di debito o prepagate perchè consentono di pagare con un notevole sconto sulle commissioni.

Prenotazione Voli

Skyscanner Voli Compara Offerte Low Cost

Prenota il tuo Hotel con Hotels.com

Hotels Generic 250x250

Esempio: Hotel 3*** a partire da 30€ a persona a notte

Hotel 3*
Hotel da 3* o categoria superiore Dormi in Hotel a partire da 30€ a notte E' possibile scegliere tra una lunga lista di offerte per hotels con ogni comfort: wifi in camera, colazione inclusa, check-out ritardato, servizio lavanderia, servizio in camera.

Prenota il tuo hotel!


I nostri ultimi Top Articoli