Berlino - La capitale d'Europa

Berlino

VIVERE BERLINO

Berlino è uno dei 16 Stati (Länder) che compongono la Repubblica federale Tedesca, un posto magico, che con Londra e Parigi rappresenta il patrimonio culturale europeo.
L'antica capitale della Prussia è diventata Capitale della Repubblica Federale Tedesca dopo la riunificazione con la Germania Est, e dal 1990 è appunto a Berlino che risiede il Governo Federale.
Un terzo della città è coperto di foreste, parchi e specchi d'acqua e questo rende la qualità della vita berlinese molto alta.
Dalla caduta del muro e dalla riunificazione ha subìto una splendida opera di restauro architettonico non soltanto con il restauro dei Palazzi Storici a partire dal Reichstag, ma anche con l'inserimento di costruzioni di grande bellezza e modernità firmati da grandi architetti.
Berlino, la più popolosa del paese con i suoi circa 4,2 milioni di abitanti dell'area metropolitana, è diventata una delle capitali del mondo, una forza trainante a livello internazionale, in campo scientifico, commerciale, tecnologico, culturale e politico. Ma non solo. Berlino è divenuta nell'immaginario giovanile un punto di riferimento per la sua vivacità culturale, per la sua vita notturna, per i suoi numerosi bar, club e per i suoi molti musei, spazi espositivi, palazzi e altri luoghi di interesse storico-culturale.
Alexanderplatz era il centro della Berlino Est, ma dalla Fernsehturm potrete osservare una città che è decisamente unita. Questo osservatorio è a 200 metri d'altezza sulla torre della TV, offrendo una vista a 360° gradi sulla metropoli moderna. Rilassatevi dopo pranzo con una crociera sulla Spree, davanti a futuristici edifici governativi fino all'appartato Tiergarten di Berlino Ovest.
La Porta di Brandeburgo è il monumento simbolo della città, così come il Parlamento e il Duomo, ma il vero vanto dei berlinesi sono gli oltre 170 musei che attraggono ogni anno milioni di visitatori. L’atmosfera che si vive nella Potsdamer Platz, così come negli immensi e meravigliosi giardini e nelle Unter den Linden e Friedrichstrasse, le vie dello shopping e delle grandi boutique, è veramente entusiasmante.

Documenti di Viaggio

Per entrare nel territorio tedesco ed andare a Berlino, basta una carta d’identità valida per l’espatrio. Se si vuole arrivare con la propria auto o noleggiarla sul posto, la patente italiana è riconosciuta. Per circolare non è necessario avere la Carta Verde, ma soltanto la carta di circolazione del veicolo. Per avere assistenza sanitaria sul luogo c’è necessità di portare con sè la tessera magnetica del Sistema Sanitario Nazionale, questa dà diritto all’assistenza in tutti gli ospedali pubblici. A partire dal 26 giugno 2012, tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero solo se muniti di un proprio documento di riconoscimento (carta d'identità, passaporto individuale, lasciapassare per l'espatrio di minori di 15 anni). Non sono pertanto più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori, anche se il documento resta attivo per il genitore. Maggiori informazioni sono presenti sul sito della Polizia di Stato e nella nostra sezione dedicata ai Documenti di Viaggio.

MUOVERSI A BERLINO

Il modo migliore per arrivare a Berlino è con l’aereo. Berlino vanta due grandi aeroporti internazionali: l’aeroporto di Berlino-Tegel, a nord della capitale, e l’aeroporto di Schönefeld, a sud-est; quest’ultimo è in fase di ampliamento ed entro pochi mesi diventerà l’Aeroporto Internazionale Berlino-Brandeburgo e il principale scalo aeroportuale di Berlino, inglobando anche l’aeroporto di Berlino-Tegel. L’aeroporto di Tegel costruito negli anni della Cortina di Ferro per permettere agli aerei alleati di raggiungere la città, è attualmente lo scalo principale e dista poco meno di dieci chilometri dal centro (Alitalia, Lufthansa ed AirBerlin atterrano qui). Schonefeld invece, aeroporto della ex Berlino Est, è oggi il principale scalo dei vettori low cost dislocato a circa venti chilometri a sud-est (Easyjet e Ryanair atterrano qui).

Dall’aeroporto Tegel si hanno varie soluzioni per raggiungere il centro:

Percorso 1: il JetExpressBus TXL viaggia dal Tegel ad Alexanderplatz al prezzo di un biglietto standard. A seconda del traffico impiega dai 28 ai 40 minuti per arrivare ad Alexanderplatz S-Bahn e U-Bahn. Costo del biglietto € 2.40 fascia B. Il pullman parte ogni 30 minuti dal Tegel a partire dalle 04.00 alle 23.00. Esso offre il miglior collegamento a tutti i principali mezzi di trasporto tedeschi perché attraversa la U-station Turmstrasse, Hauptbahnhof e la S-station Unter den Linden di Alexanderplatz.

Percorso 2: Bus X9 Express fino alla fermata della metropolitana Jakob-Kaiser-Platz (linea U6) con direzione Zoologischer Garten. Da qui, con opportuni cambi di linea, raggiungerete qualsiasi destinazione. I bus sono in funzione dalle 5.00 alle 23.00 con corse ogni 10 minuti ed il percorso impiega circa 20 minuti.

Percorso 3: Bus 128 per Osloer Strasse U-station. I bus in funzione dalle 5.00 alle 23.52 con corse ogni 10-20 minuti.

Il costo del taxi fino al centro città (Est o Ovest) si aggira intorno ai 25.00 Euro con tempi di percorrenza media di circa 20-25 minuti a seconda del traffico cittadino per raggiungere il centro.

 

Dall’aeroporto Schonefeld si hanno varie soluzioni per raggiungere il centro:
Percorso 1: I treni regionali RE7 e RB14 Airport Express collegano in meno di mezz'ora la stazione ferroviaria principale Hauptbahnhof all'aeroporto di Schoenefeld attraversando Ostbahnhof, Alexanderplatz e Friedrichstrasse. C’è una navetta che collega l’aeroporto alla stazione ferroviaria. I treni partono ogni mezz'ora e i biglietti di trasporto pubblico locale hanno un costo di €3.10, fascia C.

Percorso 2: La metropolitana di superficie S9 viaggia dalla stazione di Berlin-Schönefeld ad Alexanderplatz, Hauptbahnhof, Zoologischer Garten e Berlin-Spandau. Il tempo di percorrenza è di circa 1 ora di viaggio, funziona dalle 05.00 alle 21.00 con corse ogni 20-30 minuti. Costo €3.10, fascia C.

Percorso 3: si può prendere l’autobus 171 fino alla stazione metropolitana di Rudow U-Bahn e da qui, con la linea U7, raggiungere lo Zoo (in posizione centrale) o prendere la S-Bahn (linea metropolitana di superficie).

Il costo del taxi fino al centro città si aggira intorno ai 35.00 Euro con tempi di percorrenza media di circa 30-40 minuti a seconda del traffico cittadino per raggiungere il centro.

Il percorso da fare è molto lungo dall’Italia: Napoli dista da Berlino 1.700 km, Firenze 1.250 km, Milano 1.150 km. Dopo aver percorso la A22 in direzione Brennero ed essere entrati in Austria, bisogna prendere la A13/E45 e, nei pressi di Innsbruck, la A12/E45/E60. Una volta arrivati in territorio tedesco, la giusta direzione è la A93/E45 per Munchen e, successivamente, la A99/E45/E52 in direzione Berlino. Arrivati nelle vicinanze della capitale, si prende la A10 e, successivamente, le varie uscite per il centro o la periferia. La viabilità in Germania è assolutamente tranquilla, dal 2008 però, anche per le automobili straniere è necessario possedere la Placchetta Ambientale (Umwelt Plakette), un badge da apporre sul finestrino dell’auto che consente l’accesso alle Zone Verdi senza incorrere nella multa prevista (40 € circa).

L’azienda dei trasporti pubblici locale è la BVG.de che offre trasporto pubblico su metro, tram ed autobus.

La città è divisa in fasce o zone A-B-C, dove la Zona A è quella centralissima e quella C rappresenta la più periferica (in cui è presente l’Aeroporto di Schönefeld). Vi consigliamo di dare un'occhiata al sito www.bvg.de per visionare la stazione più vicina al vostro alloggio in modo da individuare già prima dell’arrivo i mezzi che la attraversano.
Per visitare in piena tranquillità la città consigliamo l’acquisto della Berlin Welcome Card che consente la Libera circolazione su bus, metro, tram e treni nelle zone A, B e C della Berlin-Brandenburg Verkehrs, inclusa Potsdam, Sachsenhausen. I collegamenti dagli aeroporti di Tegel e Schonefeld sono inclusi! La carta offre anche tutta una serie di sconti sui principali musei, giri turistici, ma anche ristoranti convenzionati e guide della città. I prezzi della carta sono i seguenti:
48h Zona A-B-C --> € 20.50
72h Zona A-B-C --> € 26.50
5gg Zona A-B-C --> € 36.50

Metro. Dieci rapide linee sotterranee (U-Bahn) e 15 di superficie (S-Bahn) rendono il servizio di trasporto pubblico di Berlino uno dei più efficienti e meglio strutturati in Europa. Tutte le linee sono attive dalle 4.00 alle 24.00 e due di esse (la U1 e la U9) prestano servizio tutta la notte con un treno ogni mezz’ora. Durante il fine settimana ci sono delle corse notturne che vanno dalle 00.30 alle 05.30. Il prezzo del biglietto varia in base all’area coperta: una corsa singola per le zone A e B (nel centro) costa 2,40€ mentre comprensiva della zona C 3.10€ (c’è la possibilità di acquistare abbonamenti a durata settimanale o biglietti con validità giornaliera).

Bus e Tram. Circa 150 linee diurne e 54 notturne: la rete di autobus berlinese è molto capillare, integrata ed efficiente e costituisce ed è la più antica della Germania, presente dal 1847. Interessante il servizio offerto sugli autobus notturni: i conducenti possono chiamare un taxi che attenderà il passeggero alla fermata da lui prescelta. Dopo le 20.00 è possibile richiedere al conducente del bus di effettuare una fermata a richiesta non prevista dal percorso, questo solo nelle zone B e C.
Sono numerati invece da 12 a 68 i tram, che coprono l’area orientale della capitale. I tram sono stati completamente rimodernati nel 1994 e percorrono ogni giorno 187.7 Km di percorso cittadino a Berlino e servono 789 fermate. Di colore giallo, a bordo sono dotati della macchinetta per acquistare i biglietti.

Taxi. A Berlino ci sono circa 7.000 taxi e sono bianchi con una luce gialla sul tetto. Meno cari se chiamati al volo piuttosto che con una telefonata al call center (Funk Taxi Berlin tel. 0049.30.8000261026).

VISITARE BERLINO

Porta di Brandeburgo di Berlino
Costruita tra il 1788 e il 1791 secondo un progetto di Carl Gotthard Langhans per l'allora re Federico Guglielmo II di Prussia. Durante la vita della Germania dell'Est la struttura venne integrata nel Muro di Berlino, seguendo l'asse nord-sud, verso la Potsdamer Platz. In cima, dal 1793, siede la famosa Quadriga di Gottfried Schadow. Alta 26 metri, larga 56, questa maestosa porta è l'unica rimasta in piedi fra le 18 che un tempo consentivano l'accesso alla città. Queste imponenti colonne hanno accompagnato Berlino in tutta la sua storia: scenario privilegiato da Hitler per le parate e le fiaccolate che celebravano il Reich nazista. Con l'innalzamento del Muro la celebre porta si ritrovò a metà strada tra Est e Ovest, tra la libertà e la dittatura. (Pariser Platz, Area: Mitte - Unter den Linden - Trasporti: U55, S1, S2 - Stazione: Brandenburger Tor ).

Alexanderplatz di Berlino
Il nome di questa piazza prende spunto dallo zar Alessandro I che visitò la città nel 1805. Erich Honecker, ex Ddr, decise all'inizio degli anni '70 di trasformare la piazza nel simbolo della gloria socialista, e distrusse la sua struttura originaria per farla diventare un capolavoro del kitsch comunista: palazzi insignificanti e viali mediocri fra cui spicca l'enorme sfera del Fernsehturm, la Torre Televisiva. Per prendere confidenza con le sue forme chiamatela pure amichevolmente Alex, come fanno i berlinesi, ma attenti a portarle sempre grande rispetto: pensate che per celebrarla le sono stati dedicati un film e un romanzo. (Area: Mitte - Trasporti: Alexanderplatz U2, U5, U8, S5, S75, S9).

East Side Gallery
La East Side Gallery è la sezione più grande residua del Muro di Berlino. E' lunga 1,3 Km ed è ricoperta da un murales, visitabile gratuitamente, dipinto dai più grandi artisti internazionali sul tema della pace. É situata lungo le rive del fiume Sprea, a Friedrichshain vicino alla Ostbahnhof (stazione est). La galleria d'arte venne creata nel 1990 in occasione del crollo del Muro ed offre opere di un gruppo internazionale di artisti che hanno espresso le loro reazioni alla manifestazione del 1989 nei dipinti che coprono la sezione del Muro, che ha finito per essere appunto conosciuta come East Side Gallery (Friedrichshain - Trasporti: Mühlenstraße 1 - Metro: S Ostbahnhof).

Il cielo sopra Berlino: Fernsehturm
Camminando lungo Karl-Marx-Allee si arriva ad Alexanderplatz. Qui c’è quello che sicuramente si può definire il simbolo di Berlino: la Fersehturm. La torre della televisione (progettata da Hermann Henselmann, autore anche di alcuni edifici del primo blocco di Karl-Marx-Allee) con i suoi 368 metri, è fra le più alte al mondo. Costruita alla fine del 1960 in uno dei peggiori momenti di contrasto tra la Berlino Est e la Berlino Ovest, è nata per mostrare al mondo intero l'affermazione del dinamismo e della modernità del regime Comunista. (Panoramastrasse 1A, Area: Mitte - Trasporti: U2, U5, U8, S5, S7, S9, S75 Alexanderplatz).

Reichstag
Il Reichstag è l’attuale sede del Parlamento tedesco (Bundestag). La sua costruzione risale al 1871, quando l’architetto Paul Wallot assunse il compito di progettare la sede del Parlamento durante l’Impero (funzione che il palazzo mantenne fino agli anni ‘30). L’incendio del 1933 (appiccato in circostanze sospette) e i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale rovinarono in parte la struttura, ma gli interventi di restauro dell’architetto inglese Norman Foster, negli Anni ’90, l’hanno riportata all’antico splendore con importanti novità (prima fra tutte l’inserimento della grande cupola ellittica di vetro e acciaio, assolutamente da visitare). Sede di importanti eventi storici (qui venne firmato il Patto d’Acciaio con l’Italia nel 1939 e si svolse la cerimonia ufficiale della riunificazione della Germania nel 1990), è tornato a ospitare il Parlamento nel 1999. Dalla cima si raggiunge la terrazza panoramica, da cui si gode una spettacolare vista sul parco del Tiergarten e sull’intera Berlino. Per visitare il Reichstag è necessario registrarsi su https://visite.bundestag.de/ (Platz der Republik , Area: Mitte - Trasporti: S1, S2 Unter den Linden / bus 100).

Duomo - Berliner Dom
Costruita in stile rinascimentale italiano, la cattedrale protestante di Berlino venne distrutta durante la seconda guerra mondiale dalle forze inglesi e rimase un rudere fino al 1973, anno nel quale si iniziarono i lavori di restauro. Tali lavori sono durati dal 1975 al 1993. (Am Lustgarten, tel.0049.30.20269119. //www.berliner-dom.de). Il costo della visita è di 7€ intero / 4€ ridotto. (Trasporti: S5, S7, S9, S75 - Stazioni: Alexanderplatz, Hackescher Markt).

Giardino Zoologico - Zoologischer Garten
Lo Zoo di Berlino, il giardino zoologico più antico della Germania e tra i più grandi al mondo, rimane una delle mete più interessanti della città. Si trova alla fermata della metropolitana Bahnhof Zoo, resa celebre dal libro “Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino” di Christiane F. e dalla canzone degli U2 “Zoo Station”. Al suo interno, oltre a Bao Bao (il Panda Gigante simbolo dello zoo), si possono ammirare 1.500 specie vegetali diverse e 17.000 animali. Durante la Seconda Guerra Mondiale - quando divenne un centro della resistenza nazista contro l’Armata Rossa e le Forze Alleate – sopravvissero solo 91 di 3.715 animali (Hardenbergplatz 8, tel.0049.30.254010. //www.zoo-berlin.de/, Budapester strasse 34, Hardenbergplatz - Trasporti: Zoologischer Garten U2, U9, S5, S7, S75, S9).

Pergamonmuseum
È un vero e proprio santuario dell’antichità il Museo di Pergamo, che prende il nome dall’antica città in Anatolia (oggi Turchia) da cui provengono la maggior parte delle opere esposte. Le tre sezioni all’interno (collezione di arte antica, museo dell'Asia Anteriore e museo dell'arte islamica) ospitano alcuni pregevoli reperti di architettura e scultura risalenti a epoche antichissime. Tra gli esemplari più ammirati ci sono l’Altare di Pergamo (ricostruito con resti inediti riportati alla luce in Turchia Occidentale tra il 1870 e il 1880), la Porta del Mercato di Mileto e la Porta Babilonese di Ishtar. Il prezzo del biglietto è di 14€ intero / 7€ ridotto. Per info. consultate il sito . (Am Kupfergraben 5, 0049.30.20905577, Museumsinsel - Trasporti: Hackescher Markt S5, S7, S75, S9, Friedrichstraße S1, S2, S25, U6).

Berlino è rinomata per la quantità di eventi culturali che la animano durante l’anno. Ecco quelli già in calendario per il 2013. Tra fiere e concerti, parate e festival, ce n’è per tutti i gusti.

18-27 Gennaio -- Internationale Grüne Woche
Manifestazione internazionale unica nel suo genere, dedicata all’alimentazione, all’agricoltura e all’orticoltura. Fondata nel 1926, è ora alla sua 78° edizione. Produttori provenienti da tutto il mondo utilizzano l’IGW per i test di mercato dei loro prodotti e marchi.

29 Gennaio – 03 Febbraio – Transmediale
Transmediale è un festival di arte e cultura digitale nato nel 1988 come mostra cinematografica sul tema dell’arte contemporanea e diretto dal 2008 da Stephen Kovats.

07-17 Febbraio -- 63esima Berlinale
Il Festival Internazionale del Cinema di Berlino, nato nel 1950, è la manifestazione più prestigiosa nel calendario degli eventi culturali della città.

6-10 Marzo – IBT International Tourismus Börse
Con oltre 180.000 visitatori, tra cui 108.000 operatori dal mondo del turismo e 10.000 espositori da 180 paesi, la ITB è la maggiore fiera e mercato d’affari dell’industria del turismo.

15-24 Marzo – MaerzMusik
Uno dei maggiori festival di musica contemporanea.

17-20 Maggio -- Karneval der Kulturen
In occasione del Carnevale delle Culture, Berlino ospita circa 1,4 milioni di visitatori che arrivano per partecipare a questo straordinario Festival estivo.

5-9 Giugno -- DMY – Internationales Designfestival
Il festival del design DMY di Berlino è un forum, inaugurato nel 2003, nato da un nucleo di personalità creative e visionarie, provenienti dalla scena del design.

22 Giugno -- Christopher Street Day
La parata con oltre 500.000 partecipanti è una festosa commemorazione che avviene da trent’anni con lo scopo di celebrare e rivendicare i diritti per l’omosessualità e le politiche che affermano la diversità.

4-8 Luglio -- Classic open air 2013 a Gendarmenmarkt
Dal 1992, ogni estate, la piazza di Gendarmenmarkt diventa una grande arena all’aperto per i concerti del Classic Open Air-Festival.

4-8 Settembre -- Berlin Music Week
Cinque giorni di concerti, conferenze, feste esclusive, incontri sonori.

6-11 Settembre -- Internationale Funkausstellung Berlin
IFA Berlino è uno degli appuntamenti più importanti d’Europa nell’ambito tech, con 1400 espositori su una superficie di 142mila metri quadrati.

9-20 Ottobre -- Festival of Lights
Con il Festival delle Luci, Berlino si presenterà in veste luminosa fino al 20 ottobre addobbando scenograficamente oltre 50 musei e attrazioni tra i quali la porta di Brandenburgo, la Cattedrale e la torre della TV con illuminazioni, proiezioni, giochi di luce e fuochi d’artificio.

MANGIARE E DIVERTIRSI A BERLINO

L'immagine del tedesco che mangia wurstel, crauti, patate fritte e beve enormi boccali di birra non è molto lontana dalla realtà. Per chi non riesce a stare lontano dagli spaghetti e della cucina italiana a Berlino vi sono tantissimi locali italiani di emigranti che cucinano anche abbastanza bene.
A Berlino, si può gustare la colazione, che spesso è un vero e proprio pranzo, a qualsiasi ora del giorno. Questa colazione comprende vari tipi di pane su cui mettere anche lieberwurst che sarebbero wurstel da spalmare, marmellata, uova, prosciutto, formaggio, salumi, succhi di frutta, caffè nero amaro e molti altri dolci. Si arriva tranquillamente senza fame fino all'ora di pranzo o addirittura fino a quella di cena. La cena si consuma solitamente tra le 19 e le 21.
La cucina tedesca ha una protagonista assoluta: la carne, che quasi sempre assume la forma di una salsiccia, wurst. I tedeschi definiscono wurst qualsiasi insaccato ed è possibile comunque trovarne di ogni tipo presso i Wurstchenbuden che sono dei chioschi molto diffusi ed aperti a qualunque ora del giorno e della notte. L’abbinamento più diffuso è ovviamente quello dei wurst con i crauti (Sauerkraut) oppure con le patate (Kartoffel).

Matoschen: ravioli ripieni con cervella di vitello, maiale e spinaci e serviti con intingoli e sughi a base di carne.

Currywurst: salsiccia tagliata a fette con salsa al curry.

Bockwurst: salsiccia piccola tipica bollita.

Wiener Wurst: tradizionale salsiccia viennese lessata.

Deutsches Beefsteak: il nostro hamburger preparato con spezie e aromi con carne di vitello. La carne è lavorata fino ad ottenere la forma e consistenza di una bistecca, da qui il nome.

Gosse Bohnen mit Speck: piatto tipico tedesco a base di carne di vitello ed erbe.

Brotsuppe (zuppa di pane): zuppa a base di pane con verdure e patate con l'aggiunta di un tuorlo d'uovo.

Abgebräunte Kalbshaxe (stinco di vitello fritto): la carne viene prima bollita e, successivamente, fritta nello strutto.

Rollmops: involtini di aringhe marinate in aceto arrotolate ad un cetriolino sott'aceto.

Thuringer Rostbratwurst: salsiccia arrostita di Turingia.

Costolette di capriolo ai mirtilli: costolette di capriolo cotte nel burro e successivamente, accompagnate in tavola con marmellata di mirtilli rossi come condimento.

Apfelstrudel: strudel di mele (tipica, anche, della tradizione altoatesina).

Käsekuchen (torta al formaggio): torta a base di pasta frolla ripiena con un composto con formaggio e aromi.

Pfannkuchensuppe: brodo di carne a cui vengono aggiunti tagliolini ricavati da crespelle tagliate finemente.

Erdäpfelkäse (o Kartoffelkäse) (letteralmente formaggio di patate): diffuso in Bassa Baviera, è un composto di purea di patate e panna acida aromatizzate. Nonostante il nome, non contiene formaggio.

Sauerbraten: stufato, in genere di carne bovina marinata e poi cotta in acqua, aceto e spezie (si trova anche in altri paesi di lingua tedesca).

Stollen: dolce tipico natalizio, simile al nostro panettone.

Krapfen: il famoso bombolone ripieno, dolce tipico berlinese.

La bevanda nazionale della capitale tedesca è la birra ovviamente, magari servita nei famosi bar della capitale. La Birra a Berlino viene prodotta da tantissime aziende, spesso anche di produzione locale o addirittura familiare, tra le marche più note vi sono Schultheiss, Berliner Kindl, Becks, Warsteiner e Jever.

Berlino possiede una scintillante vita notturna che soddisfa tutti i desideri e si adegua continuamente ai nuovi trend. Già ai tempi del muro la parte occidentale della città era considerata la città in cui, come a New York, "non si dorme mai".
Ancora oggi non c'è un'ora di chiusura obbligatoria per i locali notturni. Gran parte di essi si trovano nei quartieri di tendenza: Mitte (soprattutto a nord di Hackescher Markt e nei dintorni di Alexanderplatz), Prenzlauer Berg e Friedrichshain.
Berlino è inoltre la capitale dei singles. Incredibilmente grande è l'offerta di locali e feste dove potersi divertire e magari dove è anche possibile conoscere nuove persone.
La cosa che distingue Berlino da altre città europee è il fatto che sono stati creati molti locali alla moda in fabbricati o edifici nati come ex birrerie, industrie di calce o depositi di autobus. Ad esempio alcuni di questi locali sono, il Kulturbrauerei, il Pfefferberg, il Kalkscheune, la Brotfabrik o l'Arena.
Tradizionalmente, il panorama Gay & Lesbian è incentrato sulla Nollendorfplatz (U-Bahn: Nollendorfplatz), conosciuta anche con il nome di Pink Village.

Ecco una lista dei migliori locali:

Berghain / Panorama Bar (Wriezener Karree, Area: Friedrichshain, //www.berghain.de/, Trasporti: S3, S5, S7, S75, S9 Ostbahnhof): Il Berghain è un luogo perfetto dove gay ed etero si riuniscono a ritmo di techno e minimal techno, la vera specialità berlinese. Al piano superiore c’è il Panorama Bar, un locale più piccolo e adatto agli amanti della musica house. Sicuramente il miglior locale di Berlino.

Picknick (Dorontheenstrasse 90, Area: Mitte, //www.picknickberlin.de/, Trasporti: S1, S2, S25, U55 Brandenburger Tor): Principalmente il locale è orientato a blog-house e house jams.

Kaffee Burger (Torstrasse 60, Area: Mitte, //www.kaffeeburger.de/, Trasporti: U2 Rosa-Luxemburg-Platz): oggi un luogo giovanile, non necessariamente intellettuale come lo era 40 anni fa, ma pur sempre un locale originale, con una pista da ballo raccolta, personale gentile e con un prezzo di entrata di 5 € che è sicuramente alla portata di tutti. La birra poi è sempre bella fresca e costa 3 € (aprile 2010).

SchwuZ (Mehringdamm 61, Area: Kreuzberg , www.schwuz.de/, Trasporti: U6-U7 Mehringdamm): storico locale gay nato nel 1977 come punto di incontro per tutti coloro che desideravano vivere finalmente la propria omosessualità senza nascondersi. Però oggi non è solo un locale gay, tutti sono ben accetti e l'atmosfera è molto divertente.

KingKongKlub (Brunnenstrasse 173, Area: Mitte, //www.king-kong-klub.de/, Trasporti: U8 Rosenthaler Platz): un mix di buona musica dal vivo, indie rock, nouvelles chansonnes, psiychedelic supportati da DJ resident e ospiti con una politica dei prezzi assolutamente ottima (con birra a meno di 3 € ed ottimi cocktail a prezzi onesti: max 5.50 €). Il personale è professionale e l’atmosfera è rilassata.

ALLOGGIARE A BERLINO

Booking.com

Prenota la tua Stanza!

HomeAway

Esempio: Monolocale da 30mq a partire da 16€ a persona a notte

Monolocale Città Europee
Monolocale o Casa Vacanza Dormi in un Monolocale o Casa Vacanza a partire da 16€ a notte E' possibile scegliere tra una grande varietà di monolocali e case in affitto complete di cucina, bagno con doccia, connessione ad Internet e/o WI-FI.

Prenota la tua Casa!

Hotels Generic 250x250

Esempio: Hotel 3*** a partire da 30€ a persona a notte

Hotel 3*
Hotel da 3* o categoria superiore Dormi in Hotel a partire da 30€ a notte E' possibile scegliere tra una lunga lista di offerte per hotels con ogni comfort: wifi in camera, colazione inclusa, check-out ritardato, servizio lavanderia, servizio in camera.

Prenota la tua Camera!

Dove si trova Berlino?
Che lingua si parla a Berlino?
Qual è il miglior periodo dell’anno per visitare Berlino?
Quali sono la data e l’ora correnti a Berlino? Che moneta si usa a Berlino?
Berlino è sicura?
Le donne possono tranquillamente viaggiare in Berlino?
È possibile utilizzare il telefono o un cellulare a Berlino?
Come raggiungo il centro di Berlino dall’aeroporto di Tegel?
Come raggiungo il centro di Berlino dall’aeroporto di Schönefeld ?
Esiste una card turistica che consente sconti?
Quali sono le mance da lasciare?

Dove si trova Berlino?
Berlino è situata nella parte orientale della Germania, a 70 km dal confine polacco. Si trova nella regione geografica del Brandeburgo, ma non fa parte dell'omonimo Land, da cui è peraltro interamente circondata.
La città ha una superficie molto vasta, di 892 km². L'estensione in senso nord-sud è di 38 km, in senso est-ovest di 45 km.
Il centro di Berlino sorge sulle rive della Sprea (Spree in tedesco), in un'ampia valle di origine glaciale (Berliner Urstromtal) fra gli altipiani di Barnim e Teltow, orientata in senso est-ovest.

Che lingua si parla a Berlino?
Il tedesco è la lingua ufficiale parlata a Berlino, anche se esiste una leggera differenza tra il tedesco standard (Hochdeutsch) e quello parlato in città. L’inglese è compreso e parlato nei principali luoghi di interesse turistico, ed a causa della forte presenza turca, anche il turco è diffuso in città.

Qual è il miglior periodo dell’anno per visitare Berlino?
Non c’è un particolare periodo dell’anno per visitare Berlino. A Berlino l'estate gode di un clima mite e piacevole. Le temperature diurne sono solitamente attorno ai 23°C. L’inverno è freddo ma la temperatura non scende mai sotto i -5°C. Solitamente le precipitazioni piovose o nevose sono molto scarse. Per chi odia il freddo consigliamo il periodo che va da Aprile a Settembre, mentre per tutti gli altri non ci sono problemi.

Quali sono la data e l’ora correnti a Berlino? Che moneta si usa a Berlino?
La data ed ora a Berlino sono le stesse di quelle Italiane. La differenza con l’ora di Greenwich è GMT+1.
Ora legale iniziante domenica, 31 marzo 2013, 02:00 ora locale adottata ufficialmente.
Ora legale terminante domenica, 27 ottobre 2013, 03:00 ora locale estiva.

La moneta in uso a Berlino ed in Germania è l’Euro, quindi nessun problema di cambio. E’ possibile prelevare tranquillamente da qualsiasi bancomat con le carte italiane.

Berlino è sicura?
Berlino è una delle città più visitate della Germania. Nel complesso, la città è relativamente sicura e ha un basso tasso di criminalità, specialmente in centro e nei pressi dei luoghi di interesse turistico. Passeggiare in città, anche la notte, non è considerato pericoloso. Lo stesso vale per i trasporti pubblici. Tuttavia, ci sono alcuni punti da considerare. Fate attenzione ai borseggiatori. Se siete in mezzo alla folla o in un caffè o in un ristorante non lasciate incustoditi i vostri oggetti personali. In centro, ci sono alcuni luoghi dove abbonda la presenza di truffatori come i famosi “Hütchenspieler”.

Le donne possono tranquillamente viaggiare in Berlino?
Assolutamente si. Valgono le stesse regole dette precedentemente.

È possibile utilizzare il telefono o un cellulare a Berlino?
Assolutamente si. Per chiamare da Berlino verso l’Italia devi inserire il nostro prefisso internazionale 0039 seguito dal numero fisso o del cellulare. Per chiamare dall’Italia alla Germania il prefisso da inserire è 0049 o +49, seguito da 30 Berlino.

Come raggiungo il centro di Berlino dall’aeroporto di Tegel?
Con l'autobus "JetExpressBus TXL" (direzione Berlino centro-est) o con il bus "X9 Tegel" (direzione Berlino centro-ovest) si raggiunge il centro cittadino in 20-30 minuti, a seconda del traffico, percorrendo le vie principali del centro, in cui si trovano gli hotel e le attrazioni principali. I bus "normali" 109 e 128 collegano invece l'aeroporto di Tegel con la rete della metropolitana.

Come raggiungo il centro di Berlino dall’aeroporto di Schönefeld ?
Vi è la possibilità di raggiungere il centro cittadino con treni regionali RE7 e RB14 Airport Express che partono dalla stazione ferroviaria dell’aeroporto collegata da una navetta ai terminal, oppure con la metropolitana di superficie S9. In entrambi i casi il costo è di 3.10€ a persona per un biglietto di fascia C.
I treni regionali RE7 e RB14 Airport Express collegano in meno di mezz’ora la stazione ferroviaria principale Hauptbahnhof all’aeroporto di Schoenefeld attraversando Ostbahnhof, Alexanderplatz e Friedrichstrasse.
La metropolitana di superficie S9 viaggia dalla stazione di Berlin-Schönefeld a Alexanderplatz, Hauptbahnhof, Zoologischer Garten e Berlin-Spandau. Tempo approssimativo circa 1 ora di viaggio e funziona dalle 05.00 alle 21.00 con corse ogni 20-30 minuti.

Esiste una card turistica che consente sconti?
Per visitare in piena tranquillità la città consigliamo l’acquisto della BERLIN WELCOME CARD che consente la Libera circolazione su bus, metro, tram e treni nelle zone A, B e C della Berlin-Brandenburg Verkehrs, inclusa Potsdam, Sachsenhausen. I collegamenti dagli aeroporti di Tegel e Schonefeld sono inclusi! La carta offre anche tutta una serie di sconti sui principali musei, giri turistici, ma anche ristoranti convenzionati e guide della città.

Ingressi Scontati
Air Service Berlin - 25%
Alba Berlin Basketballteam - 50%
ANNE FRANK Zentrum - 25%
Aquadom & Sea Life Berlin - 30%
Archenhold-Sternwarte - 25%
Bauhaus-Archiv/Museum fur Gestaltung - 25%
Berliner DDR Motorrad Museum - 27%
Berliner Dom - 40%
Berliner Fernsehturm - 25%
Berlinische Galerie - 50%
Botanischer Garten und Museum - 50%
Brohan-Musem - 25%
Computer Spiele Museum - 25%
Dali' - Die Ausstellung am Postdamer Platz - 25%
DDR Museum - 25%
Denkmal fur die Ermordeten Juden Europas - 50%
Deutsches Currywurst Museum - 25%
Deutsches Historisches Museum - 33%
Deutsches Technikmuseum - 33%
Friedrich der Grosse - 2,00€
Garten der Welt - 33%
Haus der Kulturen der Welt - 25%
Hertha BSC - 25%
Historiale Berlin Musem - 25%
Jochen Schweizer Base Flying - 25%
Judisches Museum Berlin - 50%
Konigliche Porzellan Manufaktur Berlin - 30%
Legoland Discovery Centre Berlin - 30%
Loxx am Alex - Miniatur Welten Berlin - 27%
Madame Tussauds Berlin - 25%
Mauermuseum am Checkpoint CHARLIE - 25%
MACHmit! Museum fur Kinder - 33%
Museen Dahlem - 25%
Museum fur naturkunde Berlin - 30%
Panoramapunkt - 25%
Olympiastadion Berlin - 25%
Ritter Sport Bunte Schokowelt - 25%
Schloss Charlottenburg - 25%
Schloss schonhausen - 25%
Schloss Sansouci - 3,80€
The Story of Berlin - 25%
Tierpark Berlin - 25%
Waldhochseilgarten Jungfernheide - 25%
Zoologischer Garten Berlin/Zoo Aquarium - 25%
Zeiss-Grossplanetarium - 30%
Zitadelle Spandau - 25%

Altri sconti
Berlin City Circle Sightseeing - 25%
Berlin City Tour 25%
Berlin on Bike - 25%
Berlin Store - 25%
Berliner Unterwelten - 25%
Biosphare Potsdam - 30%
Insider Tour Berlin - 25%
Kaiser Tour Potsdam - 25%
Lowenbrau Berlin - 25%
Mindways Segway Citytour - 26%
Naturkundemuseum Potsdam - 33%
Original Berlin Walks - 25%
Posh Australian Bar - 25%
Potsdam City Tour - 25%
Potsdam Sansouci Tour - 25%
Potsdam per Pedales - 25%
Potsdam Wassertaxi - 25%
Reederei Bruno Winkler - 25%
Restaurant Dressler - 25%
Restaurant Maranello - 25%
Top Tour Sightseeing - 25%
Villa Schoningen - 25%
Visita Berlino in Italiano - 25%

LA BERLIN WELCOME CARD può essere acquistata qui.

Quali sono le mance da lasciare?
È consuetudine lasciare una mancia pari al 10% del totale. Nei ristoranti la mancia è solitamente compresa, anche se si tende ad arrotondare per eccesso ( 2 € per 1,90 €). Per gli altri servizi, come un taglio di capelli o una corsa in taxi, è normale lasciare 2 o più Euro.

Berlino pubblicato: 2013-03-15T00:03:43+00:00 ultima modifica: 2018-04-15T07:15:15+00:00 da Gmac Opta
Condividi questo articolo con chi vuoi

ISCRIVITI GRATIS
ALLA OPTATRAVEL
NEWSLETTER
Ti invieremo tante offerte sui viaggi, codici sconto e crociere al miglior prezzo! Potrai cancellarti quando vuoi in ogni momento!
Seguici anche sul nuovo Canale TELEGRAM: t.me/optatravel
Iscriviti Gratis Alla Nostra Newsletter
Accetti di aver letto e compreso la nostra Informativa privacy
Invia