Yalla Yalla Offerte Viaggi
 

Passaporto

PASSAPORTO

Il passaporto è il documento di riconoscimento che formalizza il portatore come cittadino di uno Stato e permette di entrare e passare per altri Stati.
Per ogni cittadino di qualsiasi Paese il passaporto è il documento più alto in grado.
In aderenza alla vigente normativa europea, dal 20 maggio 2010 viene rilasciato, da tutte le Questure in Italia ed all’estero dalle rappresentanze diplomatiche e consolari, un nuovo modello di passaporto elettronico costituito da un libretto a 48 pagine a modello unificato. Tale libretto è dotato di un microchip in copertina, che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare in modo da poter confermare con maggior certezza che la persona che presenta il passaporto ne sia il legittimo titolare.
Un passaporto è di solito necessario per il viaggiare all’estero, dato che normalmente deve essere esibito al confine, sebbene esistano accordi particolari tra nazioni per cui i cittadini possano utilizzare anche altri documenti di identità. Può essere timbrato con visti emessi dal Consolato o dall’Ambasciata della nazione ospite che autorizzano l’ingresso nelle apposite pagine dei Visti.
Per chi deve partire raccomandiamo di visitare il sito del Ministero Affari Esteri seguendo questo link http://www.viaggiaresicuri.it/ selezionate poi dal menù a tendina il Paese dove intendete recarvi ed avrete tutte le informazioni di cui avete bisogno per il viaggio inclusa l’indicazione per l’eventuale validità residua richiesta per il passaporto, in quanto per entrare in molti Stati, tra cui gli Stati Uniti d’America, non è sufficiente che il passaporto non sia scaduto ma occorre anche che abbia una data di scadenza inferiore ai 6 mesi.

Rilascio / Rinnovo AGG. NUOVA LEGGE 24/06/2014

Il rilascio o rinnovo di un passaporto italiano va effettuato presso Questura (nei capoluoghi di provincia), Commissariato di P.S., Stazione dei Carabinieri o Comune di Residenza ove non vi fosse nessuna delle tre precedenti alternative.  
E’ obbligatorio portare con sè un documento di riconoscimento valido, la ricevuta del bollettino postale di 42.50€, il contrassegno telematico di 73.50€ (PER CHI AVESSE GIA’ ACQUISTATO IL VECCHIO CONTRASSEGNO DA 40.29€ C’E’ NECESSITA’ DI INTEGRARLO CON UN ULTERIORE DA 33.21€), 2 fototessere su fondo bianco recenti.  
In caso di Rinnovo del passaporto,
che può essere richiesto anche prima della naturale scadenza dello stesso, è obbligatorio consegnare anche il passaporto originale in scadenza. Se si richiede il nuovo passaporto per deterioramento, è necessario consegnare il vecchio passaporto.

Durata

10 anni per i maggiorenni, 5 anni per i minori da 3 a 18 anni e 3 anni per i minori da 0 a 3 anni.

Costi

I costi sono 42.50€ bollettino postale (da pagare obbligatoriamente in ufficio postale su bollettino premarcato), contrassegno telematico da acquistare in tabaccheria (ex marca da bollo) da 73.50€ oltre ai costi delle fototessere per un totale di 116€.

Rilascio ai Minori

Il rilascio è previsto dal primo giorno di vita del minore. Dal 26/06/2012 non sono più valide le iscrizioni dei figli minori sui passaporti dei genitori. Il genitore di un figlio minore, alla richiesta di rilascio del proprio passaporto, deve allegare la dichiarazione di figli minori, cioè un modulo in cui il richiedente dichiara il numero di figli e le generalità dell’altro genitore e l’atto di assenso dell’altro genitore. Tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori. Per maggiori informazioni visionate la nostra sezione Documenti per i Viaggi o il sito della Polizia di Stato.
Ricordiamo che in ogni caso di genitori separati, coniugati, conviventi, divorziati o naturali è sempre necessario l’assenso di entrambi i genitori per poter ottenere il passaporto del minore.

Duplicato / Smarrimento

In caso di richiesta di duplicato per smarrimento o furto è necessario allegare oltre a tutta la documentazione richiesta per il rilascio o rinnovo anche la denuncia di smarrimento presentata presso le Autorità competenti.

Marca da Bollo per paesi EXTRA-UE

Con l’entrata in vigore della nuova normativa IRPEF in vigore dal 24 giugno 2014 è abolita la marca da bollo come tassa annuale per viaggiare nei paesi Extra UE. Finalmente anche con il Passaporto Italiano è possibile viaggiare in tutto il mondo senza spese aggiuntive. Gli unici costi saranno quindi i 42.50€ del bollettino postale ed i 73.50€ per un totale di 116€.

Per i viaggi nei Paesi al di fuori di Unione Europea o Area Schengen, dove è quindi obbligatorio l’uso del passaporto ed è richiesto il visto, è necessario applicare una marca da bollo, o meglio dire, contrassegno telematico di €40.29. La validità della marca da bollo è annuale e corrisponde al giorno e mese della data di scadenza del passaporto, facciamo un esempio:
 
Data di rilascio passaporto: 10 giugno 2012
All’emissione del passaporto, la validità della marca da bollo è fino al 09 giugno 2013.
Se viaggio dal 3 al 8 giugno 2013, sono perfettamente in regola.
Se viaggio dal 07 al 12 giugno 2013, sarò in regola solo fino al 09 giugno, ma dal 10 dovrò applicare un nuovo contrassegno telematico da € 40,29.
Se però viaggio per la prima volta dal 07 al 17 giugno 2014, allora dovrò apporre una marca per la validità 2012-2013 (cioè per il periodo 07-09 giugno) e una seconda marca per il periodo 10 giugno 2013 – 17 giugno 2013, che sarà valida per qualsiasi altro viaggio fino al 09 giugno 2014.
 
L’assenza della marca da bollo non può impedire l’imbarco ma consente di ottenere una multa molto salata, fino a 150€ per ogni anno in cui manca la marca da bollo ma è presente il visto del paese in cui ci si è recati. E’ ovvio che nel caso in cui il passaporto non dovesse essere usato per viaggiare al di fuori dell’Unione Europea non ha senso acquistare ed applicare la marca da bollo nè è obbligatorio farlo.
Non è possibile applicare due marche da bollo che sommate arrivano alla cifra di 40.29. La marca da bollo è unica e deve riportare la dicitura “Conc. Governative/Passaporto”.
Attenzione anche se la marca da bollo non è stata vidimata l’anno precedente rimane valida per quello in corso ma si può comunque essere multati per i visti presenti sul passaporti relativi all’anno passato.
ATTENZIONE: il bollo per il passaporto è una tassa tutta italiana. Se si ha un volo diretto ITA-USA è necessario apporla sulla prima pagina libera del passaporto. Nel caso di scalo in un paese europeo la marca NON è necessaria, in quanto durante il volo ITA-EUR sarà possibile utilizzare la vostra carta di identità come documento di espatrio. In caso di controlli successivi del passaporto, i bolli mancanti negli anni in cui siete andati in paesi extraUE e sono quindi presenti timbri di ingresso sul passaporto, potrebbero venirvi addebitati e con maggiorazione, per questo noi di Optatravel.com consigliamo a tutti i viaggiatori in partenza di apporre regolarmente le marche da bollo.

Optatravel.com. Ultimo Agg. 10/07/2014

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno

Assicura il tuo viaggio con Allianz                         Prenota la tua vacanza con…






Condividi: Seguici: