Montecarlo: Guida sulle 10 cose da fare e vedere

Montecarlo: le 10 cose da fare e vedere

Monte Carlo è la zona centrale della città-stato del Principato di Monaco, in pratica è il suo cuore, ed è uno dei quattro quartieri tradizionali. Località lussuosa e rinomata è principalmente nota per il suo casinò, le spiagge bellissime, i grattacieli strabilianti, la moda glamour e i tanti residenti famosi.

Prima di procedere alla visione del documento vi invitiamo a cliccare mi piace su Facebook o a seguirci su Twitter per ricevere i nostri aggiornamenti sui viaggi.
 
Pinterest

Ma una delle caratteristiche più famose di Monte Carlo è il Circuito automobilistico omonimo dove si svolge il Gran Premio di Formula 1: è proprio nel centro di Montecarlo, lungo un circuito di 3 km comprensivo del famoso tunnel e dello stretto tornante che ha luogo questo importante evento di fama internazionale. La città è stata costruita su uno sperone roccioso chiamato Le Rocher, ed è formata da strette viuzze medievali che collegano tra loro le zone più importanti: essendo posta su di una rocca la città si snoda su vari livelli ma grazie alla presenza di vari ascensori pubblici vi si può salire senza inutili fatiche. Capirete dunque bene come il Principato di Monaco offra ai turisti tantissime cose interessanti da visitare proponendo un elenco di attrazioni ricco e variegato.

1. Giardino Zoologico - Di fianco alla Rocca dei Grimaldi, la sua entrata domina incontrastata lo scenario del Porto di Fontvieille. Stiamo parlando di un giardino che è la residenza magnifica di circa 250 animali di una cinquantina di varie specie: uccelli esotici, ippopotami, rettili, scimmie, lemuri. Molto bello e indicato per i più piccoli, regala un momento di relax e gioia; la struttura è accessibile ai portatori di Handicap con assistenza.

2. Giardino Esotico - Un vero paradiso in miniatura a fianco di pareti rocciose, questo giardino è stato realizzato nel 1933 dal Principe Louis II ed oggi rappresenta il più grande giardino roccioso coltivato a piante grasse del mondo. E' in sostanza una vera meraviglia per chiunque ami la botanica ma anche per chi non si interessa affatto del cosiddetto “pollice verde”. Tra passerelle, ponticelli e archi di sostegno avrete la possibilità di passeggiare tra le piante grasse dalle grandi fioriture e dalle forme bizzarre. La linea numero 2 degli autobus locali è quella più indicata per arrivarci.

3. Grotta deII’Osservatorio e Museo di Antropologia preistorica - Desiderosi di affacciarvi su un panorama mozzafiato che metta a vista l'intero Principato, la riviera francese e quella italiana? Percorrendo sentieri dall'aspetto incantato tra una vegetazione da fiaba si arriva alla Grotta dell'Osservatorio. Al suo interno, ben 60 metri sotto terra, il vario aspetto minerale fa da contorno all’esotismo della vegetazione: stalattiti e stalagmiti, scolpite dai millenni, spuntano come scintillanti fiori di roccia ovunque. Il percorso termina al Museo di Antropologia preistorica dove sono illustrate le fasi della storia dell'umanità.

4. Lo Shopping - Dal momento in cui parliamo di una località presa d'assedio dai benestanti di tutto il mondo, è naturale aspettarsi una massiccia presenza di locali griffati, botiques e negozi d'alto grido. Percorrendo l'Avenue Princesse Grace o le boulevard des Moulins e d'Italie, avrete modo di poter effettuare lo shopping più esclusivo mentre per compere un po' più modeste potrete rivolgervi alla Condamine che comprende un'area commerciale con al seguito oltre 200 botique.

5. Giardino Giapponese - Il giardino è una riproduzione stilizzata della natura, uno spazio di 7000 metri quadrati dove si possono ammirare montagne di cascate e corsi d'acqua. Avrete a che fare con un'autentica opera d’arte ispirata dal pensiero zen; una perfetta armonia tra forme ed elementi, dove pietra acqua e vegetazione creano un tutt'uno di pace e bellezza. Arrivateci con la linea numero 6!

Logitravel Voli

6. Giardini del Casinò di Montecarlo – Splendido luogo di aiuole e laghetti con tanto di pesci, per di più tuffato in una inevitabile atmosfera di raffinatezza, il giardino si allunga verso il mare. Al suo seguito troverete terrazze decorate da sculture contemporanee ed un angolo dal quale si può scorgere una gigantesca opera geometrica di Vasarely, in pratica un mosaico multicolor che accende di tinte la copertura dell’Auditorium Rainieri III.

7. Il Palazzo del Principe - Nella parte più centrale del Principato fu edificato il Palazzo del Principe che conserva sette secoli di monarchia: all'interno si possono osservare le testimonianze fastose che vanno dal Rinascimento fino all’epoca napoleonica. E' possibile ammirare la Corte d’Onore con la scala a doppia elica che sale fino alla Galleria di Ercole e all'ala dei Grandi Appartamenti; zona in cui peraltro si incontrano gli affreschi del XVI secolo nel Salone Mazarin, la Camera di York e la Sala del Trono. Un particolare suggestivo è che nella Piazza del Palazzo ogni giorno, alle 11.55 precise, c'è il cambio della Guardia dei Carabinieri del Principe: un rituale che da sempre attira migliaia di spettatori. Consigliate le linee 1 e 2 del trasporto pubblico locale.

8. I musei – Ad essere sinceri esistono moltissimi siti culturali nel pur piccolo territorio di Montecarlo, ma tra i principali possiamo segnalare il Museo dei Francobolli e delle Monete, una collezione che raggruppa tutta la storia postale del Principato, dalle primissime coniature monegasche del 1641 ai primi francobolli di Monaco del 1885; ed il Museo Navale che tramite pezzi unici al mondo mira a raccontare tutta la storia della marina. Da segnalare anche lo spettacolare Museo oceanografico & Acquario che, posto su tre piani, è un luogo eccezionale per l’esplorazione dell’universo marino grazie a presentazioni, esposizioni temporanee e proiezioni di film; ma il punto più emozionante è l'Acquario dove si trovano le specie più rare di pesci, tra l'altro accompagnato dalla mastodontica Laguna degli Squali (una vasca gigante di 450m³ con le specie originarie della barriera corallina).

9. Casinò di Monte-Carlo - Visitabile anche se non si è giocatori, l’Atrio è rivestito totalmente di marmo e contornato da 28 colonne ioniche in puro onice che gli conferiscono il titolo di “gioiellino della Belle Epoque”. Da questo punto si accede alla sala dell’Opera, detta “Sala Gamier”, presso la quale si svolgono opere e balletti: i saloni dei giochi sono un insieme di meravigliose stanze che si susseguono a suon di vetrate colorate, decorate con sculture e pitture classiche, nonché arricchite con grandi lampade in bronzo. Prima di accedere, una raccomandazione: vestite in maniera elegante!

10. La Cucina - Mangiare a Montecarlo è un'esperienza di sottile raffinatezza, nei ristoranti del luogo vengono serviti i piatti della cucina internazionale e tutti i locali presenti sul territorio sono di qualità elevata, eleganti e glamour. Cucina francese, italiana, esotica, e quant'altro vengono garantite in una cornice di assoluto lusso: non avendo una concreta tradizione propria, vi consigliamo di optare per le pietanze che al momento attirano più prepontentemente la vostra attenzione.

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

GUARDA LA NOSTRA GUIDA ESCLUSIVA TRIVAGO

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno

Assicura il tuo viaggio con Allianz

Prenota la tua vacanza con

allianz Banner 300x250

Montecarlo: Guida sulle 10 cose da fare e vedere ultima modifica: 2015-02-11T22:49:12+00:00 da Gmac Opta

I commenti sono chiusi