Glasgow: Guida sulle 10 cose da fare e vedere

Glasgow: le 10 cose da fare e vedere

Glasgow, che in gaelico significa "piccola valle verde" è la più grande città della Scozia. Situata sul fiume Clyde gode della bellezza delle Lowlands centro-occidentali del paese ed è la città più visitata dai turisti stranieri appena dopo Edimburgo e Londra.

Prima di procedere alla visione del documento vi invitiamo a cliccare mi piace su Facebook o a seguirci su Twitter per ricevere i nostri aggiornamenti sui viaggi.
 
Pinterest

Anticamente era un piccolo insediamento rurale costruito sulle sponde del fiume; oggi è invece uno dei più grandi porti del mondo. Tra l'altro qui si trova una delle più antiche università della Gran Bretagna, l'Università di Glasgow, che si trasformò in un importante centro dell'Illuminismo scozzese nel XVIII secolo.

1. La movida - Ma Glasgow non ha solo un passato importante: oggi è la capitale europea della movida e dei concerti. Animata e frenetica è la sede di Festival e manifestazioni di ogni tipo, anche di eventi ricorrenti nell'arco di tutto l'anno: circa 130 concerti a settimana e poi grande spazio a tutto quello che è condivisione e socialità. Chi è appassionato di musica, teatro, danza e lirica trova in Glasgow il luogo ideale per le sue passioni.

2. George Square - George Square è una grande piazza rettangolare posta nel cuore di Glasgow; trafficata e sempre affollatissima vi si trovano le sedi della Bank of Scotland e della City Chambers. La piazza è rigorosamente contornata da edifici antichi in stile vittoriano, ma è spettacolare e bellissima anche grazie alle numerose statue che vi si trovano: da Walter Scott, a quella della Regina Vittoria, del Principe Alberto, dell’inventore James Watt, del chimico Thomas Graham, del poeta Robert Burns, e anche di due politici come Robert Peel e William Gladstone. La piazza in questione è la più importante della città tanto è vero che vi si tengono spesso eventi d'ogni tipo: è in sostanza uno dei luoghi più caratteristici da vedere per la sua importanza storica e architettonica.

3. Cattedrale di Glasgow - La Cattedrale di Glasgow è stata realizzata in stile gotico ma si presenta come un'antica chiesa medievale mantenuta nella sua piena interezza e restaurata solo di recente. Maestosa e austera domina tutto il territorio urbano circostante proponendosi come sito d'interesse non solo per i più religiosi, ma anche per quanti vi si avvicinano con un approccio laico. In inverno non vengono proposte visite guidate, mentre solitamente partono sempre dal mese di maggio.

4. La City Chambers - E' la sede del governo ma soprattutto noto per essere l'edificio maggiormente decorato di Glasgow per via delle sue finissime pitture. Visitare questo palazzo è davvero un tuffo nel fasto del passato e nella storia della città. La Loggia principale è ornata da una volta modellata con circa un milione e mezzo di tessere di pregiato mosaico veneziano, mentre al secondo piano la sala più sfarzosa è quella dove venivano un tempo organizzati i banchetti, completamente ricoperta di dipinti preziosi che raccontano la storia della città. In questo antico palazzo è stato allestito il set del film "La Casa della gioia", girato quasi quindici anni fa e liberamente tratto dal romanzo "The House of Mirth" di Edith Wharton.

5. Pollok House – Eccoci dinanzi ad una palazzina situata vicino all'omonimo parco sito nella zona sud della città. Pollok é una casa antica in tipico stile britannico ed è appartenuta alla famiglia Maxwell che già dal XIII secolo ne era la proprietaria. Attualmente vi sono conservati diversi oggetti d'arte spagnola, molti mobili antichi, argenteria e finissime ceramiche, oltre che una vastissima biblioteca. La collezione è stata raccolta nel corso degli anni da Sir William Stirling Maxwell scomparso nel 1778 e comprende dipinti di El Greco e del Goya, di William Blake. Arrivateci in un batter d'occhio seguendo Pollokshaws Road
e più in particolare servendovi delle linee 45, 47, 48 e 57.

Logitravel Voli

6. Provand's Lordship - E' innegabile che ancora oggi nonostante il passare dei secoli e la modernizazzione imperante, Glasgow abbia conservato una forte allure medievale. Nel xx secolo tutti i palazzi più antichi vennero demoliti e la città assunse un nuovo volto, ma se ci fu un aspetto che riuscì a salvarsi da questa opera demolitaria fu proprio il Provand's Lollipop. Nella parte posteriore della casa è stato realizzato il Giardino di St Nicholas, un giardino prevalentemente coltivato di erbe mediche molto bello da visitare e particolarissimo per via dell'aria retrò che vi si respira. Arrivateci in un batter d'occhio per mezzo delle seguenti linee: 11, 36, 37, 38, 42, 89, e 138.

7. Centro della Scienza e... - Il Glasgow Science Centre è un museo interattivo della scienza che futuristico e di forte impatto scenico, è situato sulle rive del fiume Clyde proponendosi come una struttura altamente tecnologica realizzata in acciaio, vetro e titanio. All'interno è possibile visitare una serie interessantissima di mostre poiché ogni sala è dotata di grandi schermi interattivi. Imperdibile anche una visita al cinema IMAX che si trova proprio a fianco del Centro della Scienza. Ma altrettanto d'impatto è la Glasgow Tower, un'incredibile torre rotante alta ben 127 metri in cima alla quale è possibile tuffarsi su uno stupendo panorama della città. Le migliori linee per arrivarvi sono le numero 45, 47, 48 e 57.

8. Princes Square - E' il maggiore Centro commerciale di Glasgow, molto caratteristico in stile Art Nouveau, è una delle opere architettoniche che hanno ridisegnato il volto della città. Il centro commerciale è frequentatissimo in quanto è posto nei pressi di diversi hotel, anche se non è propriamente una meta turistica vera e propria. Ci si può però fare un giro per divertirsi ed effettuare qualche acquisto interessante pur con un budget limitato a propria disposizione.

9. Scuola d'arte e Clyde Auditorium - La Glasgow School of Art è una scuola fondata nel 1845 dove si insegna design e tutto l'insieme di discipline creative: interessantissima dal punto di vista artistico-educativo, ma anche per la rara e antica architettura della struttura. Il palazzo edificato a fine '800 venne progettato da Charles Rennie Mackintosh ed è oggi uno dei più belli e famosi che il mondo possa vantare. Dopodichè il Clyde: ribattezzato come “Armadillo”, si trova sulle rive del fiume Clyde da cui appunto prende il nome; progettato da Norman Foster è invece oggi sede di concerti e di tutti gli eventi pubblici sia di spettacolo che di carattere socio-culturale.

10. Le sale da Thè di Glasgow - Grande tradizione quella del Thè a Glasgow, ed è tipico in Scozia ad una certa ora del pomeriggio fermarsi in una sala da thè e sorseggiare la storica bevanda accompagnata da uno "scone" (tipico panino dolce del luogo). Naturalmente vi sono le "dive" delle sale da thè, le cui più rinomate sono la Willow Tea Room in Sauchiehall Street o quella in Buchanan Street che porta lo stesso nome: una visita in uno di questi locali cosi pittoreschi e densi d'atmosfera permette al visitatore di calarsi nel pieno degli usi scozzesi. Se volete approfittare di questi luoghi per sgranocchiare qualcosa chiedete dell'Haggis, piatto della tradizione scozzese a base di polmone di agnello unito a grasso di manzo, cipolla, avena e spezie; oppure ordinate le Pies, tortine salate di manzo e pane biscottato cotto nello strutto, ipercaloriche e gustosissime. Infine consigliamo la black pudding, una salsiccia condita con cipolla, avena, grasso di rognone e sangue di maiale e pecora, servita con uova.

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

PRENOTA IL TUO HOTEL CON BOOKING.COM IN POCHI PASSI

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno

Assicura il tuo viaggio con Allianz

Prenota la tua vacanza con

allianz Banner 300x250

Glasgow: Guida sulle 10 cose da fare e vedere ultima modifica: 2015-02-05T07:57:45+00:00 da Gmac Opta

I commenti sono chiusi