Baku: Guida sulle 10 cose da fare e vedere

Baku: le 10 cose da fare e vedere

Baku oltre a esserne la capitale è anche la più grande città e il più grande porto dell'intero Azerbaigian. La città si trova sulla penisola di Abseron, ed è divisa in tre parti: il centro, la vecchia Città Murata e la parte costruita durante il periodo Sovietico.

Prima di procedere alla visione del documento vi invitiamo a cliccare mi piace su Facebook o a seguirci su Twitter per ricevere i nostri aggiornamenti sui viaggi.
 
Pinterest

Baku è inoltre uno dei più grandi e antichi riferimenti dell'Oriente: ci basti sapere che la sua fondazione risale al lontanissimo 885. Non è tuttavia una meta turistica conosciutissima ma questo non le preclude la possibilità di essere un luogo magico, antichissimo e ricco di tesori da vedere; un mondo a sé fuori dal tempo, eppure anche incredibilmente al passo con i tempi. La città vecchia di Baku è stata inserita nell'elenco già ricco dell'Unesco come patrimonio dell'Umanità e questo elemento dovrebbe esserci sufficiente per iniziare a toccare con mano l'enorme valore di questa graziosa metropoli d'Oriente.

1. Iceri Seherla – Il quartiere si propone come un dedalo di vicoli antichissimi: nelle vie più ampie e moderne vi sono disseminate molte sale da thè e pubs, ma molto differenti dalla realtà cittadina dell'occidente. Una delle costruzioni più rilevanti da vedere è però la Torre della Vergine che fu costruita nel XII secolo: dalla sommità della Torre (parliamo di una trentina di metri) si scorge il fantastico panorama della città. Anche la Azeri TV Tower, la locale torre della televisione, è una meta interessante da ammirare dal vivo: venne inaugurata nel 2008 e con i suoi oltre 175 metri si propone come uno degli edifici più alti del luogo; al 62esimo piano si trova inoltre un ristorante ruotante molto suggestivo e imperdibile da provare in prima persona! Fate affidamento alle linee 14, 37, 65 e 193 dei bus locali per arrivarci.

2. Il Palazzo degli Shirvanshah – Questo edificio posto all'interno della città vecchia è uno dei più importanti monumenti dell'architettura dell'Azerbaigian che siano stati edificati nel Medioevo: si tratta di una fastosa residenza storica composta da più di 50 stanze distribuite su due piani. La struttura all'interno è composta dalla moschea con il suo minareto e dal mausoleo di Seyid Yahya Bakuvi; inoltre vi è anche una vecchia cisterna ed i resti delle antiche terme. In puro stile sovietico è da visitare il Dom Soviet, il Palazzo del Governo che si affaccia su un lembo di terra verdeggiante e in riva al mare.

3. Baku Boulevard - Un lungomare fantastico dove fare rilassanti passeggiate risponde al nome di Baku Boulevard. Il corso è tenuto molto in ordine ed appare anche pulito e impeccabile agli occhi dei suoi visitatori; c'è peraltro un bellissimo giardino con molti tipi di piante curatissime presso cui rilassare un po' il corpo e la mente. Si tratta inevitabilmente di una zona frequentatissima in estate, ricca di bar e ristoranti rinomati.

4. Heydar Aliyev Cultural Center - Il centro culturale Heydar Aliyev è un complesso e vasto edificio che prende il nome dall'ex Presidente dell'Azerbaigian, Heydar Aliyev. Al suo interno conoscerete un trionfo architettonico di linee pure e rigorosamente sovrastato dal colore bianco, l'atmosfera mixa stranamente il futuristico con il retrò e dà l'impressione di entrare in un altro mondo. La sua composizione vanta in ogni caso sala conferenze e tre auditorium, una biblioteca e un museo. Vi sono raccolte tutte le più importanti testimonianze tangibili della storia di questa città oltre che dettagli sugli usi, i costumi, le religioni e l'immenso patrimonio socio-culturale. Prendete le linee 1, 11, 14, 116, 136 e 207 per arrivarci comodamente.

5. Gobustan Rock Art - Gobustan Rock Art è un'area naturale di rara bellezza assolutamente da visitare: vi basti sapere che il paesaggio è indescrivibile per la vastità e la vegetazione, e che la zona è composta da tratti di pianura e di colline rocciose delimitata dal semi-deserto centrale dell'Azerbaigian. Lungo le pareti di roccia è disposta una straordinaria collezione di oltre 6.000 incisioni che sono testimonianza di ben 40.000 anni di arte rupestre; sul territorio vi sono anche i resti di piccoli centri abitati e di grotte, insediamenti di millenni fa, comprese le zone di sepoltura. Il sito, che si estende su una superficie di oltre 537 ettari, è zona protetta.

Logitravel Voli

6. Fountain Square - Fountain Square è posta proprio nel centro di Baku ed è famosa per le decine di fontane che vi si trovano. Si tratta di un noto e importante luogo di ritrovo pubblico, tanto è vero che i residenti vi si recano dopo l'orario di lavoro e durante il fine settimana in maniera ormai più che abituale. E' una destinazione turistica quasi obbligata per via delle molte boutique, i negozi, gli alberghi e i rinomati ristoranti; ed è peraltro il luogo preferito presso il quale organizzare eventi pubblici, festival, spettacoli e feste che tengono continuamente animata la vita cittadina. In zona transitano i bus 3, 14, 18 e 65.

7. Azer Ilme, il mercato dei tappeti - Baku ha una ricca tradizione locale nella produzione dei tappeti. D'altro canto non è un caso se per acquistarli e ammirarli sia stato predisposto un grosso centro artigianale chiamato Azer Ilme con una ricca esposizione dei tappeti prodotti interamente a mano da 350 artigiane. Pittoresco e tipicamente orientale, il centro è una meta imperdibile per qualunque turista che aspiri ad assaggiare una delle tradizioni più rappresentative della zona.

8. Le Strutture Balneari - Baku ha un numero incredibile di strutture balneari. Le più note sono: Amburan nella località di Bilgah al nord di Baku, Khazar Golden Beach in Mardakan, l'AF Hotel Acqua Park a Novkhani, il Crescent Beach e l'One Thousand and One Nights situati a Shikhovo. Tutte molto consigliate per assaporare la splendida tintarella del luogo a suon di acque meravigliose, spiagge mozzafiato e innumerevoli attività da poter praticare in riva al mare.

9. Il Museo dei libri in miniatura - Il Museo dei libri in miniatura è l'unico museo di libri in miniatura del mondo. Inaugurato nel 2002 conserva una preziosa e originale raccolta che è stata realizzata da Zarifa Salahova nell'arco di 30 anni. La collezione è composta da più di 6500 libri provenienti da 64 paesi diversi tra cui la Georgia, l'Ucraina, la Bielorussia, la Moldavia e dalle repubbliche dell'Asia centrale e dall'Europa. Sono presenti molti volumi di Chukovsky, Barto, Gogol, Dostoevskij, e di Aspushkin.

10. La Cucina - La cucina di Baku si è arricchita nel corso dei secoli delle tradizioni dei popoli insediatesi nella zona, specialmente di quelle dei Turchi da cui hanno imparato l'uso delle verdure nei loro piatti a base di riso e del noto kebab a base di agnello, montone, vitello e pollo. Inoltre è curioso notare come tutte le pietanze siano accompagnate da erbe aromatiche di vario tipo. Il piatto più famoso è senza dubbio il Plov a base di carne di agnello che la tradizione vuole preparato solo dagli uomini.

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

GUARDA LA NOSTRA GUIDA ESCLUSIVA TRIVAGO

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno

Assicura il tuo viaggio con Allianz

Prenota la tua vacanza con

allianz Banner 300x250

Baku: Guida sulle 10 cose da fare e vedere ultima modifica: 2015-02-13T23:23:49+00:00 da Gmac Opta

I commenti sono chiusi